.....a domani e buonanotte a tutti !

3  

Di Serge Rombi • ultimo aggiornamento: 29/03/2019 Dimensioni di testo Aa Aa DIAMNIADIO (SENEGAL) - Benvenuti in Focus. Siamo in Senegal. Da diversi anni, il paese si è rinnovato e modernizzato, rafforzando le attività imprenditorali e migliorando il clima economico generale. L'obiettivo è finalmente emergere, con una crescita sostenibile a vantaggio dei cittadini. E i risultati sono già molto promettenti. Diamniadio: da area deserta a nuova "capitale" Il nostro giornalista di Euronews, Serge Rombi, è in Senegal per realizzare un reportage proprio sui segreti della crescita economica del paese. "Quasi deserta 5 anni fa, quest'area di Diamniadio sta diventando una nuova capitale alle porte della vera capitale Dakar, con alloggi, infrastrutture amministrative, sanità, istruzione, divertimenti e questa piattaforma industriale internazionale particolarmente dinamica!" Trasporti efficienti: la base dell'economia senegalese Più di 3 milioni e mezzo di euro sono stati investiti in questa fabbrica tessile, 300 persone assunte e formate. entro la fine dell'anno i dipendenti saranno 900. E non è un caso se un'azienda cinese ha scelto la zona economica speciale di Diamniadio, ad una trentina di km da Dakar. Gode, infatti di molti vantaggi, come esenzioni fiscali e doganali. E beneficia delle nuovissime infrastrutture di trasporto. "Esportiamo l'80% della nostra produzione, quindi è molto importante per noi avere la comodità delle strade, ma anche l'accessibilità del porto e dell'aeroporto", spiega Mohamed Hady Sar, responsabile delle risorse umane di C&H Garments-Senegal.

3  

È l’idea di Fondazione Con il Sud che ha lanciato una call per individuare nuovi partner con cui presentare il progetto in sede istituzionale. Il primo tratto previsto è di 190 km: da Salerno a Frascineto Ovest. Un modo per promuovere “il turismo lento” e andare alla scoperta di un territorio Una pista ciclabile sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Non è un pesce d’aprile come si legge nel sito di Fondazione con il Sud : «perché lo sviluppo del Sud Italia non è uno scherzo» c’è scritto, ma un’idea concreta da cui è nata una “chiamata a raccolta” per individuare eventuali partner con cui presentare il progetto. Il percorso a due ruote sulla neo battezzata “autostrada del Mediterraneo” sarebbe di 440 km e servirebbe a promuovere un’idea di turismo lento, individuando nella bicicletta il mezzo ideale per andare alla scoperta paesaggistica e culturale del Sud Italia. In attesa che arrivino i nuovi partner, il primo tratto di pista ciclabile previsto è di 190 Km: da Salerno per arrivare a Frascineto Ovest. L’idea di realizzare “la pista ciclabile del Sud” è stata supportata dai risultati del sondaggio di Fondazione Con il Sud: Il Sud Italia sulla strada della modernità, realizzata su un campione di 100 mila cittadini sparsi nelle regioni meridionali. Secondo il 70 per cento del degli intervistati sarebbe un'intervento infrastrutturale importante da fare nel Mezzogiorno più del ponte sullo stretto di Messina, votato dal 18 percento. Seguono il grande raccordo anulare del Sud con l’8 per cento dei voti e la manovra di avvicinamento della Sardegna alla terraferma, 4 per cento. La pista ciclabile garantirebbe delle ricadute positive su tutto il territorio e sui suoi abitanti in termini di riduzione delle emissioni di Co2.

2  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252