20 Marzo giornata della felicità .....con la Bresaola !

2019-03-20 11:15:57

La serotonina, le endorfine e la dopamina, gli ormoni della felicità, svolgono un ruolo molto importante per l’umore e le emozioni. E a dispetto di quel che si pensi, a far star bene più del cioccolato c’è la bresaola. In vista della Giornata Internazionale della Felicità (20 marzo) indetta dall’Assemblea delle Nazioni Unite per celebrare la felicità come un diritto di tutti, il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina IGP, con l’aiuto di Michelangelo Giampietro, medico specialista in Scienza dell’Alimentazione e in Medicina dello Sport, fornisce i consigli per l’alimentazione del “buonumore”. «Esiste una stretta relazione tra cibo e umore, e determinati alimenti hanno un forte potere riequilibrante», dice. «I cibi giusti sono quelli ricchi di specifici micronutrienti (cioè presenti in piccole quantità) come le vitamine del gruppo B, C, gli acidi grassi omega-3 e il triptofano che possono migliorare, concentrazione e memoria. Quest’ultimo ha un effetto positivo sullo stress, perché, in presenza di vitamine del gruppo B, di carboidrati e di ferro, aumenta la produzione della serotonina».Leggi anche: Le bresaole di pregioLa Bresaola della Valtellina IGP è ben fornita di proteine, triptofano, vitamine del gruppo B e sali minerali, ed è anche povera di grassi (mediamente 2 g per 100 g di prodotto). Nella “dieta del buonumore” perché non includere, quindi, il salume tipico valtellinese? L’origine precisa è nella zona della Valchiavenna: qui la chiamano "brisaola" dove quella “i” fa da sempre la differenza e distingue il prodotto industriale da quello lavorato a mano secondo la ricetta originale tramandata nei secoli dagli artigiani locali, metodi antichi tramandati di generazione in generazione. Ogni singolo pezzo di carne viene lavorato con cura, sottoposto ad una “concia” dedicata, utilizzando ingredienti selezionati. La lavorazione prosegue con la massaggiatura fatta a mano della carne, fino alla completa stagionatura realizzata con ventilazione naturale. Ogni “brisaola” racconta una sua storia, come fosse un pezzo unico e irripetibile. Lo si capisce bene osservando i vari pezzi appesi uno vicino all’altro, tutti diversi, con forme irregolari. All’estetica, si accompagna poi la sostanza, con fette marezzate da sottili striature di grasso biancastro, che le rendono dolci e morbide al palato. A Madesimo, per esempio, nota meta sciistica ma anche di lunghe camminate primaverili, si trova ovunque: dalla salumeria Panzeri in piazza (aperta nel 1943 a Chiavenna e poi anche a Madesimo) alla storica e suggestiva osteria Vegia poco distante ricavata dal tipico crotto, un anfratto naturale spesso ricavato tra i resti di antiche frane o alla base di pendii. Per le sue caratteristiche nutrizionali e per la piacevolezza al gusto, la bresaola è «un alimento gradevole e sicuro che rappresenta, a buon diritto, un’alternativa valida ed efficace anche nei momenti di stanchezza, di umore negativo e di maggiore impegno». Lo dice la scienza. Lo conferma il palato.

1  

Esemplare !!!

2019-03-20 11:07:57

«Ho già comprato i biglietti: porterò i miei 15 dipendenti in vacanza aziendale per 3 giorni a Ibiza, a luglio», in questo modo Massimiliano Squillace, imprenditore 40enne alla guida della Entire Digital Publishing, ha deciso di premiare la sua squadra per gli ottimi risultati raggiunti. Una vacanza premio per i dipendenti della giovane azienda italiana fondata nel 2017 che, nel primo anno di attività, ha realizzato una crescita del 300%.

3  

Ciò che gli altri pensano di te ....

2019-03-20 10:56:11

Ciò che gli altri pensano di te riflette ciò che sono loro, non chi sei tu. Loro conoscono il tuo nome, ma non la tua storia. Non si sono messi nei tuoi panni, non hanno vissuto le tue esperienze in prima persona. Ciò che conoscono è ciò che sono riusciti ad intuire, ciò che hanno ascoltato.E’ per questo che non bisognerebbe mai dare importanza a ciò che gli altri dicono di noi: le loro parole seguono una realtà illusoria, creata dalla loro mente con la presunzione di sapere tutto di noi.Alcune persone tendono a dare un’opinione su di noi, sulla nostra vita, sulle nostre decisioni, anche senza essere interpellati. Spesso sono opinioni sbagliate, carenti di qualsiasi criterio, il cui unico obiettivo è sminuire o ferire. Di solito si tratta di persone con un’autostima molto bassa, che mettono etichette basandosi sulla loro stessa realtà e proiettando le loro stesse difficoltà emotive.Per curare le ferite emotive che ci causano le critiche, dobbiamo avere ben chiaro che siamo persone uniche ed eccezionali. E’ proprio per questo che dobbiamo perdere la paura di sentire e pensare per noi stessi.Sono gli altri che criticano e giudicano, non tu. La critica non costruttiva porta con sé una grande povertà emotiva del mondo interiore della persona che la realizza.Liberati dalla negatività e pensa che la tua vita è molto più semplice senza condizionamenti inutili e senza intrometterti nella vita degli altri.Sei un buon genitore? Sei una persona di successo? Sei intelligente? Fai bene il tuo lavoro? Piaci agli altri? Renditi conto di quanta energia sprechi preoccupandoti di queste questioni.Gli altri avranno sempre un’idea distorta di noi, ma questa distorsione è generata sopratutto dalle loro insicurezze. Non importa cosa fai e come lo fai, ci sarà sempre qualcuno che lo interpreta male. Cerca di vivere e agire in modo naturale. Fai tutto ciò che senti e credi che sia corretto.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252