Non avere timore di chiedere li avanzi al ristorante! Per evitare gli sprechi anche al ristorante, non ci si deve vergognare di chiedere la cosiddetta 'schiscetta', o doggy bag, la scatola che permette di portare a casa gli avanzi dei pasti consumati che nulla ha a che fare con il cane in realtà... Solo un italiano su tre (33%), quando esce dal ristorante si porta talvolta a casa gli avanzi con la cosiddetta “doggy bag”, mentre una percentuale del 18% lo fa solo raramente.

Ricreata la birra che bevevano i faraoni con lo stesso lievito di cinquemila anni fa Mondo Giovedì 23 Maggio 2019 Era la loro bevanda preferita, aveva un significato religioso e curativo, e sulle loro tavole non mancava mai. Oggi, dopo migliaia di anni, è stato possibile ricreare per la prima volta la birra dell'antico Egitto, con lo stesso sapore che doveva avere al tempo dei faraoni, riportando in vita le colonie di lievito rimaste in contenitori di terracotta di 5.000 anni fa. L'esperimento è stato condotto nell'Università ebraica di Gerusalemme. Sono solo faraoni: ecco la vera storia sociale dell'antico Egitto Coordinata da Ronen Hazan e Michael Klutstein, la ricerca ha visto la partecipazione di un'azienda vinificatrice israeliana specializzata nel produrre vino in contenitori di terracotta, e di cuochi. Il primo passo è stato isolare i campioni di lievito dagli antichi contenitori e prelevarli. Quindi il lievito è stato fotografato e posto su frammenti di terracotta di contenitori utilizzati per servire birra e idromele al tempo del faraone Narmer (3.000 a.C.), del sovrano armeno Hazael (800 a.C.) e il profeta Neemia (400 a.C.). Il terzo passo è stato ottenere la mappa dell'intero genoma di ogni campione di lievito e l'analisi ha indicato che questi lieviti di 5.000 anni fa sono simili a quelli utilizzati nelle tradizionali birre africane. A questo punto diventava possibile ricreare la birra antica. Una volta prodotta, questa è stata sottoposta al giudizio di degustatori professionisti, che l'hanno promossa a pieni voti per la sua alta qualità e la sicurezza per il consumo. «La sorpresa più grande - rileva Hazan - è stato scoprire che le colonie di lievito erano sopravvissute nei recipienti di migliaia di anni fa e che ci hanno permesso di creare una birra che era come quella che bevevano gli antichi Egizi e Filistei. Che tra l'altro non è affatto male». © RIPRODUZIONE RISERVATA

In ricordo di un grande uomo !

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252