Stefano Rossi

Top Founder President

MUSICA E SCUOLA - DOMANI SI RIPARTE, LE SCUOLE SILENZIOSE RIPRENDONO VITA (FINALMENTE PENSERANNO MOLTI).

2018-09-11 20:39:04

Domani inizia un nuovo anno scolastico, il numero 34 o 35 da insegnante, non ricordo bene. Come quel personaggio del film "La scuola" di Danilo Lucchetti, mi hanno fatto prigioniero a 5 anni e non mi hanno più liberato, infatti, avendo fatto musica, sono passato direttamente dal banco alla cattedra a 19 anni!!! Da domani ci saranno di nuovo circa 250 occhi, furbi, simpatici, assonnati, indagatori a scrutarmi cercando di capire cosa voglio da loro, che tipo sono, simpatico, noioso, inutile, opaco (questa è la cosa peggiore, avere la sensazione di essere trasparente ai loro occhi!!!!). Ci saranno momenti belli in cui si riderà assieme, come solo gli adolescenti (pre) sanno ridere, in modo anche sguiato ma spensierato. Ci saranno anche momenti in cui conterai fino a 100 e magari anche 101, pensando che tieni famiglia, hai dei figli che ti aspettano a casa e si sentirebbero in difficoltà a doverti portare delle arance a S. Vittore.....Ricominceranno le lamentele, stipendi bassi, scarsa considerazione sociale, piove, governo ladro!!! Mah!!! Tutto vero, però questo "lavoro" non lo cambierei con nessun altro. E quando riesci a creare un gruppo musicale dove tutti hanno il loro ruolo, tutti suonano, compreso ragazzi con disabilita' molto evidenti e noi li facciamo diventare non disabili ma diversamente abili e li vedi felici assieme a tutti gli altri pensi proprio che questo sia un lavoro meraviglioso e cerchi di farlo capire anche a questi 250 occhi anche se in una società che valuta in base a quanto guadagni non è semplicissimo. Buon anno scolastico a tutti. E per iniziare in modo un po' spensierato chi meglio di Pinocchio? E chi meglio del giullare Benigni?

MUSICA - LA SOPRANO OLGA ANGELILLO GIOVEDÌ 13 SETTEMBRE IMPEGNATA A MILANO, A CASA VERDI, NELLA "TRAVIATA".

2018-09-11 12:46:18

Forza piccola, grande Olga. Un bel respiro e via, un' altra bella esperienza per la tua carriera. Mi raccomando,occhio agli acuti perché l'edificio è di prestigio!!!

SCUOLA - "PIÙ SI È ISTRUITI E PIÙ SI È CONSAPEVOLI DEI PROPRI DIRITTI". INTERVENTO DEL PRESIDE BRUNO DAGNINI. (3 di 3)

2018-09-10 17:22:48

Terza ed ultima parte dell' intervento del D.S. Bruno Dagnini. "Possono così diffondersi facilmente e circolare trionfalmente panzane sul tipo di quelle che seguono: 1. Abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità per due generazioni. 2. I padri hanno contratto un debito pubblico che i figli dovranno ripagare. 3. Il debito pubblico, prodotto dalla corruzione, ha impedito all'Italia di crescere. 4. Non abbiamo più margini, con tutto 'sto debito pubblico che ci hanno lasciato... 5. Il debito pubblico è il primo problema dell'Italia. 6. Ogni italiano nasce con 35mila euro di debito. 7. Questa spesa pensionistica è un lusso che non possiamo più permetterci. 8. Questo Stato spendaccione è un lusso che non possiamo più permetterci. 9. Questa sanità sprecona è un lusso che non possiamo più permetterci. 10. La corruzione dei politici ci costa 60 miliardi all'anno. 11. La casta corrotta ci costa 40... 50... 60... 90 miliardi all'anno... 12. Per rimettere le cose a posto ci vorranno 15 anni di seria politica della formica. 13. Per rimettere le cose a posto bisogna tagliare le pensioni. 14. Per rimettere le cose a posto cominciamo a ridurre il numero dei parlamentari. 15. Per rimettere le cose a posto cominciamo a ridurre il numero degli statali. 16. Basta con il mito del posto fisso. 17. Meno male che c'è l'ombrello protettivo dell'Europa. 18. Grazie all'Europa siamo diventati un paese normale. 19. Per l'Europa non siamo abbastanza competitivi. 20. Grazie al vincolo dell'Europa aumenteremo la nostra produttività. 21. Le riforme che ci chiede l'Europa ci renderanno più competitivi. 22. L'Italia è più corrotta della Germania. 23. I tedeschi sono più seri degli italiani. 24. Perfino gli spagnoli e i portoghesi ci stanno superando. 25. Dobbiamo essere riconoscenti all'Europa. 26. Perché non ci si debba più vergognare di essere italiani... 27. Occorrono riforme vere e non all'italiana. 28. Grazie all'Europa 60 anni di pace. 29. Grazie all'Euro possiamo difenderci dalla Cina. 30. E meno male che non abbiamo più le lirette in tasca... 31. Grazie a San Draghi... Sono 31 fandonie scelte a caso, tra le molte frottole euriste che a forza di comparire sui giornali, dopo migliaia di passaggi televisivi, hanno fatto breccia nel pensiero e nell'immaginazione di milioni di persone. Ma anche se molto ripetute e pubblicizzate si tratta pur sempre di panzane. In quanto panzane possono essere smentite e smontate facilmente. Come? Facendo quello che i professori da sempre raccomandano di fare: Studiare. Basta studiare. Verificare ogni affermazione. Confrontare le fonti. Scartare i falsi. Tirare le somme. Non c'è luogo migliore della scuola per combattere la cattiva propaganda. Se non a scuola, dove? La formazione è già una critica all'euro, inevitabilmente. Al crescere dall'informazione, della ricerca e dello spirito critico, cresce nello studente la capacità di riconoscere le fandonie, e di integrare l'elenco, dalla numero 32 in avanti. E alla fine ci arriveranno tutti, perfino i meno motivati e i ripetenti, e addirittura gli ultimi ritardatari della Bocconi". (fine) Naturalmente nei prossimi 32 post attendiamo tutti che ci vengano motivati i 32 punti, perché il senso critico ce lo impone!!!😁😁😁

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111