2021-09-24 14:33:22

"Vanda ritornò con passo trionfante nella sua camera.

Presto avrebbe ottenuto le ore per potere stare finalmente con sua figlia .

Di quei due ragazzi non le poteva importare di meno. Che facessero la fine che si meritavano! D’altronde avevano osato vedersi di nascosto, frequentarsi, amarsi!

Meritavano la fine che avrebbero avuto . Lei non ci avrebbe pensato più.

Adesso voleva pensare solo alle ore che avrebbe trascorso con la sua amata Alice.

Si sedette sul letto e cominciò a godere di quella bella sensazione.

La sua vita sembrava aver riacquistato un senso . Le venne voglia di andarsi a guardare lo specchio dopo tanto tempo che non lo faceva per pettinarsi un poco ed essere più presentabile per la sua Alice.

Davanti allo specchio del bagno si rese conto che oramai non si riconosceva più

Chi era quella donna riflessa? lo sguardo era spento, gli occhi vuoti, appena tristi.

Il volto sembrava quello di una vecchia che ormai si era arresa alla vita, una persona che non aveva più niente da dare e che non sperava più in niente.

Si quel volto era rimasto davvero ormai poco di umano .

Spaventata uscì dal bagno sbattendo la porta e si buttò sul letto

Aveva voglia di dormire, solo dormire e non pensare più. Con il sonno dopo quella brutta sensazione sarebbe sparita e il giorno avrebbe cercato la figlia per darle la bella notizia."

Estratto dal mio romanzo " Un'ora di Musica per restare vivi"

39
2021-09-23 10:18:19
[INFINITO 13, Agni Yoga] 

"Con che semplice naturalezza gli uomini accettano l'inevitabile ritmo del giorno e della notte! Perché non applicare lo stesso concetto alla base del ciclo umano? Macro e microcosmo riflettono una sola e identica realtà. Perché allora gli uomini si convincono della notte eterna, quando sanno attendere con tanta semplicità il giorno successivo? Accogliete le correnti del moto incessante. Vi adatterete con la stessa naturalezza della pulsazione del Cosmo. Dolore e angoscia non servono! Dovrete accettare la vera vita del Cosmo, se volete davvero contemplare l'Infinito. Volgetevi ai tesori nascosti nelle sfere invisibili, a quel creato manifesto oltre i limiti della vostra comprensione. Il campo di lavoro è immenso! Percepite dunque il ritmo dell'Infinito e prendetevi parte. Dove sarà allora la notte? Quando vi sembrerà di udirne il silenzio, iniziano i canti alla Madre del Mondo. Né giorno, né notte: solo la Sua radianza!"

dipinto di Nicholas Roerich

2021-09-19 17:27:17
VOCALIZZI PER LENIRE IL MAL DI TESTA?!

“Fare dei vocalizzi può alleviare il mal di testa . Una delle mie studentesse, Marilyn Utz di Santa Monica , in California , tornò un giorno a casa con un terribile mal di testa da sinusite . Si sedette su una poltrona reclinabile e cominciò  a vocalizzare.

 Dico sempre agli studenti dei miei corsi e dei miei Seminari che ogni persona deve trovare le note che le sono proprie ( è quello che dico sempre anche io !).Non ci sono suono specifici per specifiche patologie, né gli stessi suoni funzionano per tutti allo stesso modo . Dovete solo lasciarvi andare , come fece Marilyn , ed emettere lunghi suono vocalici a caso. “Dal mio petto scaturì un Ouuu” racconta la ragazza, aggiungendo che la nota le faceva vibrare la testa , fino al punto in cui “ potevo sentire le mie vie nasali che cominciavano a drenare “

Dopo molto tempo, a lingua scivolò  naturalmente lungo il palato e Marilyn si scoprì a produrre delle belle armoniche superiori. Poi cadde in un tranquillo stato di meditazione e il mal di testa passò. Le emicranie rientrano tra i mal di testa più dolorosi, e la Musica può aiutare a chi ne soffre a ridurne l’intensità , la frequenza e la durata . 

La Psicologa Janet Lapp dell'Università statale della California ha scoperto che persone sofferenti di emicrania, grazie a uno speciale addestramento nell’uso della Musica , delle immagini e del rilassamento, con due sedute di mezz’ora alla settimana per cinque settimane, avevano registrato l’anno successivo una riduzione media del mal di testa dell’ 83%; gli episodi erano stati più leggeri e di minore durata . La Lapp ha scoperto anche che la musica poteva prevenire l’insorgere di un forte mal di testa in coloro che avevano seguito l’addestramento.”

FONTE : Don Campbell L’effetto Mozart curarsi con la Musica 

Capite che straordinario mezzo abbiamo per creare benessere in noi ? Volete saperne di più ? Potete partecipare ai miei incontri in 5 step dove imparerete le tecniche base per utilizzare la vostra voce per il vostro benessere ! Non bisogna sapere cantare né essere intonati ! Scrivetemi per info qui !

51
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440