RISOTTO CON ZUCCA, FUNGHI, SPINACI E NOCCIOLE 😋

2018-11-22 12:43:19

Non so voi ma quando cambia stagione amo cucinare piatti "a tema"😊Oggi vi propongo una ricetta che richiama i tipici colori autunnali❣RISOTTO CON ZUCCA, FUNGHI, SPINACI E NOCCIOLE. 150 g di riso Carnaroli, 20 g circa di funghi galletti secchi (oppure 3-4 funghi freschi), 200 g di zucca gialla (già pulita), 1 spicchio d'aglio, 2-3 manciate di spinacino fresco, 20 g di burro, 2 cucchiai di parmigiano grattugiatosale, pepe neroun cucchiaino di prezzemolo fresco tritato finementecirca 1 l di brodo vegetalenocciole sgusciate e tostate, a piacere. Procedimento: Mettete a mollo i funghi in acqua calda per almeno una mezz'oretta, o finché non si saranno reidatrati e ammorbiditi.Scaldate il brodo fino a portarlo a bollore, abbassate la fiamma al minimo e mantenetelo in caldo.In un tegame dai bordi alti, scaldate una noce di burro e fate rosolare a fuoco dolce lo spicchio d'aglio sbucciato (prendetene uno grosso così poi lo ritroverete facilmente).Scolate i funghi (tenendo l'acqua in cui li avete ammollati) e uniteli allo spicchio d'aglio nel tegame, fateli rosolare velocemente e bagnateli con l'acqua di ammollo, raccogliendola con un mestolino evitando di prendere quella sul fondo dove si saranno raccolti i residui sabbiosi (per stare più sicuri potete anche filtrarla con una garza).Tagliate la zucca a cubetti piccoli (circa 1 cm per lato) e unitela ai funghi. Salate leggermente, unite un pizzico di pepe nero macinato al momento e il prezzemolo tritato e fate cuocere per circa 7-8 minuti, bagnando con poco brodo se necessario. Eliminate l'aglio e unite il riso, mescolate bene finché non avrà assorbito i liquidi, e bagnate con un mestolo di brodo per volta, mescolando e facendo assorbire i liquidi prima di aggiungerne altro, finché non avrà cotto per 18 minuti. Unite gli spinacini crudi e mescolate velocemente. Tenete il riso piuttosto morbido, non troppo tirato, all'onda. Spegnete, aggiungete il restante burro ben freddo e il formaggio. Mescolate bene e lasciate riposare un minuto.Ultimate con una manciata di nocciole tostate e un pizzico di pepe nero, se volete.

1  

Tartufini di melograno e formaggio

2018-11-21 16:44:57

Si sta avvicinando il natale e pensavo a cosa fare di antipasto(non volevo fare le solite tartine)e curiosando in internet ho trovato questa bella ricettina!Cosa ne pensate?TARTUFINI DI MELOGRANA & FORMAGGIOIngredienti: 250 g Ricotta Vaccina, 70 g Formaggio Stagionato Grattugiato (io ho fatto un mix, voi potete fare parmigiano, pecorino, quello che preferito)Erba Cipollina,Timo, Sale, Pepe, 2 Melagrane. Preparazione:Per preparare i tartufi di formaggio e melagrana come prima cosa prendete la ricotta e mettetela a scolare: questa operazione serve per asciugarla un po’ ed eliminare il siero. Lasciate riposare la ricotta in un colino a maglie strette per 30 minuti.Nel frattempo lavate sia il timo che l’erba cipollina e tritateli al coltello (potete usare anche quelle essicate)Riprendete la ricotta e mettetela in una ciotola capiente. Lavoratela con una forchetta, aggiungete le erbe precedentemente preparate. Unite anche il mix di formaggi grattugiati, pepe e sale a vostro gusto. Impastate. Se la ricotta è ancora bagnata, il vostro composto risulterà appiccicoso: potete aggiungere ancora un po’ di formaggio grattugiato. Il composto deve risultare ben asciutto.Riponete in frigo a riposare per 30 minuti.Sgranate le melagrane e raccogliete i chicchi in un recipiente basso a sponde alte (tipo una pirofila). Tamponate con carta da cucina i chicchi per farli aderire ai tartufi.Pesate il composto e dividetelo in 10 parti. Inumiditevi le mani, formate dei tartufi tondi e poggiateli su un piatto. Fate riposare altri 10 minuti in frigo.Ripassate i tartufi nei chicchi di melagrana, aiutandovi con le mani per fare aderire per bene i chicchi. I vostri tartufi al formaggio e melagrana sono pronti per essere serviti. Consiglio di prepararli al massimo un paio di ore prima di consumarli e di conservarli in frigo fino al consumo. Buon appetito!

3  

Filetto di salmone al forno in crosta di pistacchi

2018-11-21 08:42:28

Io adoro il Natale 🤩 e ho già iniziato la ricerca di ricette carine per il cenone 😎 Ingredienti: Filetto Di Salmone 400 g, Pistacchi (sgusciati non salati) 80 g, Pane Grattugiato 10 g, Patate (medie) 2O, olio Extravergine D’oliva q.b.Sale, Pepe q.b. • Preparazione: Prendete il filetto di salmone e togliete via la pelle. Lavatelo sotto l’acqua corrente e tamponatelo con della carta assorbente. Ricavate 4 tranci di salmone da ca. 100 g ognuno. Accendente il forno statico a 200°C. Preparate la panatura ai pistacchi che farà da crosta per il salmone. Mettete i pistacchi sgusciati all’interno di un mixer e frullate brevemente con il pane grattugiato, in modo che rimangano dei pezzi un po’ più grossi. Sbucciate le patate e tagliatele a fette sottile con un grattugia affetta verdure. Disponetele sulla carta da forno divise in 4 mucchietti poco più grandi del filetto di salmone. Conditelo con un filo di olio extravergine di oliva, salate le pepate. Passate il salmone nei pistacchi sbriciolati e appoggiatelo sopra le fette di patate. Infornate il vostro Salmone in crosta nel forno statico preriscaldato a 200°C per 25 minuti. Appena pronto servite il vostro filetto di salmone al forno in crosta di pistacchi con il letto di patate sottostante, caldo e fumante. Potete accompagnarlo con un’insalata o un altro contorno a scelta. Sembra una ricetta perfetta per il nostro cenone 🤩Avete ricette speciali per il vostro Natale?

2  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38