Credi nella legge dell'attrazione?

2018-09-04 21:25:10

Hai mai sentito parlare della legge dell'attrazione? Qualcuno è convinto che basti mettersi nelle condizioni di pensare come se avessi già raggiunto il tuo obbiettivo o il tuo desiderio per diventare capace di attrarre ciò che desideri. Questo video e' dedicato sia a coloro che ci credono, sia a coloro che sono scettici: ho un messaggio importantissimo per entrambi. La legge dell'attrazione funzionerebbe così: se hai un desiderio o un obbiettivo (come diventare più ricco, avere la macchina o la donna dei tuoi sogni), basta immaginarti come se l'avessi già raggiunto in maniera che il corpo e le tue azioni siano quelle di colui che sta vivendo la gioia e la gratitudine per il desiderio realizzato. Hai presente i bambini quando ricevono il regalo dalla Befana? Pensa alla stessa gioia e allo stesso senso di gratitudine. Il problema, però, è che se nel momento in cui esprimi questo desiderio hai anche solo il minimo dubbio che il miracolo possa non realizzarsi (per diversi motivi), la vibrazione che mandi è inquinata proprio da questo dubbio. Non c'e' da stupirsi se ordini cioccolata e ti arrivano carboni ardenti! Se credi nella legge dell'attrazione, ma non hai la capacità di vibrare nel modo giusto, ti rivelo il segreto per riuscire nel tuo intento. Fai questo piccolo test con quattro domande, con le quali capirai se sei più o meno vicino a vibrare correttamente per realizzare i tuoi desideri. Formula il tuo desiderio, la cosa che desideri ardentemente: grazie a questo test capirai se sei pronto, secondo la legge dell'attrazione, a vibrare come se avessi già raggiunto l'obbiettivo e in modo da attrarlo. Le quattro domande sono: 1. Questo obbiettivo è imortante per me? 2. E' possibile per me? 3. Sono capace? 4. Me lo merito? Attenzione, rispondi sinceramente con una scala che va da 1 a 5 a ciascuna di queste domande. Possono verificarsi due casi; se hai risposto 5 a tutte e quattro le domande, i miei complimenti: se non hai ancora avuto il successo che desideri è solo una questione di tempo (dubito che tu non stia faticando per raggiungere il tuo obbiettivo); nel caso in cui, invece, non hai risposto 5 a tutte le domande, hai ancora del lavoro da fare per vibrare nella maniera giusta. Se "non è importante il 5 per te", allora hai bisogno di lavorare sulle priorità: la crescita personale ti aiuta a fare questo. Se non hai risposto 5 a "è possibile per me?" significa che non ritieni l'obbiettivo raggiungibile (forse perché desideri andare sulla Luna o su Marte; in realta' puo' bastare anche molto meno!). In questo la crescita personale ti aiuta a selezionare gli obbiettivi che sono possibili. Se non hai risposto 5 a "sono capace?", non è immaginando per esempio di saper parlare inglese che svilupperai d'incanto questa capacità: in questo caso la crescita personale ti aiuterà a definire i passi principali per poter imparare la lingua. Se non hai risposto 5 a "me lo merito?" forse è una questione di autostima e anche per questo la crescita personale è importantissima. Insomma, credo ancora nel duro lavoro e nell'ottimismo costruito con le proprie mani. Vuoi un consiglio, amico mio? Non credere nei miracoli, sii il tuo miracolo. Dott. Elvino Miali Psicoterapeuta - Mestre

Intelligenza emotiva. Educare i sentimenti emozionando la ragione.

2018-09-04 11:11:20

Nel mio percorso di crescita personale, una delle frasi che piu' mi colpirono fu: "Educare i sentimenti, emozionando la ragione". Sentirla per la prima volta mi diede una sorta di scossa: mi colpì non tanto la certezza che fossero in relazione, ma che potessero in qualche modo guardarsi e integrarsi tra di loro, in un processo continuo in cui una parte impara dall'altra. Quando nella formazione della personalità, sentimento e ragione sono troppo distanti tra loro si crea uno squilibrio. Prendiamo l'esempio di un ragazzo preciso, organizzato, che sembra essere molto sicuro di sè finché si tratta di tecnica e praticità, e confrontiamolo con una ragazza, tutta emozionale e felice come una farfalla. Il ragazzo avrebbe bisogno di introdurre più emozioni nella sua vita, di contattare più gioia, amore e meraviglia. Lei, dall'altra parte, pecca un pò di ingenuità, dona troppa fiducia agli altri ed è tutta 'Peace&love'. Assodato che è la vita stessa a farti crescere e a plasmarti, e' anche vero che, nella società di oggi e soprattutto nel mondo del lavoro, chi delle due figure ha maggiori probabilità di completarsi è la donna. Il mondo del lavoro spesso premia la competizione e l'aggressività, per cui un uomo di successo potrebbe essere una frana nella sua vita privata ed emozionale, mentre la donna, nel corso della vita, acquisisce praticità e determinazione, in particolare con la maternità. Sono convinto che le donne avranno un ruolo sempre più decisivo nella professione lavorativa e nei posti 'di comando'. L'integrazione tra amore e ragione, sentimento e affettività, è quanto di più meraviglioso può produrre un percorso di crescita personale, e gli ostacoli, anche per chi non ha avuto la fortuna di crescere in maniera integrata, possono portare ben al di là di quello che non sarebbe avvenuto spontaneamente. Io ho emozionato la mia ragione, e tu? Buon cammino.

Da che tipo di maschile sei attratta?

2018-09-02 07:16:11

www.dottormiali.it/videocorsi

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299