https://www.youtube.com/watch?v=Z_yfVwZeeyk

1  

In ITALIA Sotto la protezione della polizia In risposta alle gravi minacce e ai tentativi di omicidio diretti contro giornalisti e attribuibili a reti di mafia o organizzazioni estremiste, le autorità italiane hanno posto quasi venti di loro sotto la protezione permanente della polizia. Il livello di violenza espresso contro i professionisti dell'informazione della penisola è sempre più preoccupante e continua a peggiorare, soprattutto in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, ma anche a Roma e nei dintorni. Numerosi giornalisti sono stati sottoposti a furti con scasso da parte di gruppi criminali o della polizia che hanno fatto irruzione nelle loro case, seguiti dalla confisca di importanti documenti di lavoro riservati. Questi giornalisti estremamente coraggiosi e resilienti continuano, nonostante tutto, svolgere il loro lavoro investigativo. Molti professionisti dell'informazione sono stati anche apertamente criticati e insultati per il loro lavoro da rappresentanti politici, in particolare da alcuni membri del movimento a 5 stelle (M5S), che non hanno esitato a chiamarli"Sciacalli senza valore" e "prostitute" . Pertanto, alcuni di loro stanno ora cedendo alla tentazione di censurarsi per evitare pressioni dal mondo politico. Inoltre, a causa del loro lavoro giornalistico o delle loro opinioni, alcuni giornalisti sotto la protezione della polizia da diversi anni sono stati minacciati di non beneficiare più di queste scorte, i rappresentanti politici al potere hanno dichiarato di voler sospendere questo dispositivo.

https://www.instagram.com/p/B-QBw8gnC6K/?utm_source=ig_web_copy_link

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34