no ansia no stress

fai dello stress un lontano ricordo

Il riso abbonda nella bocca degli stolti

2018-08-29 09:45:53

Molto probabilmente tutti ci siamo sentiti dire questa frase, o in casa o a scuola. E se proprio non ci hanno detto così ci hanno detto "Basta ridere, smettila di fare lo stupido" E siccome ce lo siamo sentito dire da un'autorità, mamma, nonna,zia, fratello maggiore, prete, maestra, capo scout, istruttore di nuoto o chissà chi altro. Ci siamo sentiti dire questa frase con aria minacciosa quando avevamo tra i 4 e i 6 o 7 anni e così sono iniziate le nostre disavventure. La risata è lo strumento più potente che ci ha donato la natura per affrontare i momenti difficili, da allora non l'abbiamo più usata e la nostra vita è diventata un inferno. Lo so che probabilmente sei sotto stress ma intanto fatti contagiare da queste risate e ti ricordo cosa diceva Charlie Chaplin: Una giornata senza ridere è una giornata sprecata. Approfondiremo questo tema su questo canale .. a presto e se intanto vuoi saperne di più contattami pure con il form di contatto. A presto

2  

Tossicodipendenza da stress???

2018-08-21 17:08:06

Si si, nessuno te lo ha mai detto ma lo stress causa una vera e propria forma di tossicodipendenza. Infatti se solo indaghi un po' sui meccanismi neuro-endocrini dello stress lo capisci subito. E capisci anche come mai sia così difficile liberarsi dalla sensazione di stress che ti accompagna quotidianamente. Andiamo per ordine. Tu, come essere umano, hai un organismo (mente e corpo) estremamente flessibile e così riesci a sopportare un'infinità di aggressioni alimentari, fisiche e psicologiche. Questa flessibilità, che ti permette di salvarti la vita anche in situazioni di forte disagio, proprio per resistere nelle situazioni difficili che si prolungano nel tempo ha un'altra faccia estremamente insidiosa: l'adattabilità. In parole più semplici, l'organismo si addatta a vivere in una situazione di stress e ritenendola una situazione di normalità - questo è il passaggio più importante - si da da fare per riprodurla costantemente. Non è che questo gli faccia bene ne tanto meno serve a qualcosa ma, una volta avviato il processo, il meccanismo continua senza sosta fino a quando la situazione diventa insostenibile. Vediamo il perché. Lo stress nasce come strumento neuro-endocrino per salvarti dalle aggressioni che mettono in pericolo la tua vita. Escludendo il caso che tu sia un componente di qualche cosca mafiosa, nella tua quotidianità queste aggressioni di fatto non ci sono ma, per tutta una serie di motivi il tuo organismo reagisce come se fosse in pericolo di vita anche quando litighi con la suocera o con il capoufficio, quando al semaforo quello davanti non parte subito o quando quello dietro si attacca al clacson se sei tu non partire subito e per mille altri banali motivi. Per questo, senza che accadano fatti oggettivamente traumatici - un terremoto, un incidente, la perdita del lavoro, ecc - il tuo organismo si abitua a reagire come se fosse in pericolo di vita anche in caso dei piccoli contrattempi che riempiono la quotidianità. E qui inizia la tossicodipendenza: i neurotrasmettitori che produci sotto stress vanno a modificare tanto la chimica quanto la fisiologia del tuo organismo e questo incide nella tua modalità di creare i tuoi pensieri. Poi dato che il cambiamento richiede sempre un' impegno consapevole e lo stress limita fortemente la consapevolezza, ecco che si crea quel circolo vizioso per il quale i pensieri che produci non fanno altro che favorire proprio la produzione di quei neuro-trasmettitori che sono allo stesso tempo causa e risultato dello stress: il ciclo della tossicodipendena da stress si è concluso. Dopo tutte queste "belle" notizie forse ti farà piacere sapere se ci sia una via d'uscita e ti accontento subito. Vai a questo link https://www.cam.tv/?PKEY=PID28C93&SharerURIName=nostresscomefaredellostress e segui le istruzioni, è solo un primo passo ma come dice il saggio "Anche la più lunga marcia inizia con il primo passo" Magari conosci qualcuno a cui queste informazioni possono essere utili e allora regalagli il link a questo post.

1  

Resta Qui&Ora per ridurre lo stress.

2018-08-20 15:27:06

Uno dei motivi per i quali lo stress sembra un nemico invincibile è dovuto al fatto che ci dimentichiamo che corpo e mente sono due facce della stessa medaglia. Di conseguenza, per far star bene la mente possiamo usare anche il corpo. Il tuo corpo, come il mio e come quello di tutti gli esseri umani è composto da qualche decina di miliardi di cellule. Ogni cellula è un piccolo meraviglioso dispositivo nel quale elettrochimica ed elettromagnetismo si fondono e si confondono in una continua, infinita e per noi silenziosa, sequenza di vibrazioni. Quando sei sotto stress queste vibrazioni sono incoerenti e dissonanti o per dirla in termini più semplici, ogni cellula sta suonando la sua musica e quello che ne viene fuori è un fastidioso rumore: che chiamiamo stress. Ora, se ancora non conosci le tecniche per fare dello stress un lontano ricordo, semplicemente immergendoti in una musica coerente può aiutare le tue cellule a ritrovare quell'armonia di cui senti il bisogno. ATTENZIONE: non fare questo esercizio od ascoltare questa musica se stai facendo qualcosa di impegnativo.Mentre fai questo esercizio devi dedicarti esclusivamente a questo. Se puoi distenderti meglio ancora ma lo puoi fare anche seduto su una normale sedia. Possibilmente indossa le tue cuffie, fai partire il video e chiudi gli occhi ... ma prima è meglio se leggi tutte le istruzioni. Per lasciarti completamente avvolgere da questa musica ristoratrice, sempre tenendo gli occhi chiusi, cerca di controllare la tua respirazione con dei respiri lenti e profondi lasciandoti accompagnare dalla musica e senza forzare la respirazione. Se la mente ti ripropone dei pensieri fastidiosi lasciali andare senza inseguirli e riporta la tua attenzione alla tua respirazione. Quando, in modo sempre più naturale, la tua respirazione si sarà fatta regolare e profonda, come in un giro panoramico, porta l'attenzione alle tue varie parti del corpo (le mani, le braccia, le spalle, ecc.) e una dopo l'altra, dicendo loro di rilassarsi semplicemente pensando dentro di te "Mano destra ti chiedo di rilassarti". A volte può capitare che tu debba ripetere questa richiesta, fallo sempre con gentilezza e sentirai con meraviglia che, ad una ad una, risponderanno al tuo ordine. Anche durante questa fase può capitare che la tua mente ritorni ai pensieri della quotidianità: è più che normale e la semplice cosa che devi fare è di riportare gentilmente la tua attenzione al tuo giro panoramico sul tuo corpo. Quando tutto il tuo corpo sarà rilassato goditi questo stato di rilassamento, di tranquillità e di serenità per tutto il tempo che desideri. Poi quando decidi di riprendere le tue attività devi semplicemente fare alcuni respiri ancora più profondi, ne possono bastare 4 o 5. Intanto rimetti in funzione tutte le articolazioni del corpo tendendo e distendendo i muscoli e infine, lentamente riapri gli occhi. Se hai fatto questo esercizio comodamente distesa/o o seduta/o prima di rialzarti attendi alcuni secondi e fallo lentamente. Alla prossima e se ti va lasciami qualche like.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18