IL COLPO DI FRUSTA e L' OSTEOPATIA

2018-09-01 14:29:55

Il COLPO DI FRUSTA è la lesione più comune derivante da incidenti stradali. Nella maggior parte dei casi, la vittima indossa la cintura di sicurezza. Tuttavia mentre il vostro corpo è fissato in posizione dalla cintura, la testa e il collo sono liberi di muoversi e l’impatto provoca alla testa una repentina e violenta spinta in avanti, che viene poi gettata all’indietro bruscamente da un proprio rinculo. Ad ogni modo, l’intero corpo viene influenzato da un COLPO DI FRUSTA sia a livello muscolo-scheletrico che a livello viscerale, quindi non solo il collo. L’esatto meccanismo di lesione è variabile da persona a persona, anche se l’iperestensione e l’iperflessione sono sempre presenti. Spesso vi è una latero-flessione e rotazione da un lato che tendono a complicare il trauma e creano una cascata di sintomi che possono difficilmente essere spiegati dall’apparentemente insignificante ammaccatura della carrozzeria. I danni seguiti dal COLPO DI FRUSTA se non trattati con l’Osteopatia possono persistere per anni. In seguito al COLPO DI FRUSTA si riscontrano: - Nel tratto Cervicale: strappo o stiramento dei muscoli del collo e dei legamenti. Questo spesso provoca dolore cervicale e mal di testa persistente, e può eventualmente portare ad artrite. - A livello Lombo-Sacrale: l’osso sacro o il coccige, alla base della colonna vertebrale, possono rimanere compressi nella pelvi, lasciandola rigida e immobile. Questo è uno dei disturbi più importanti e comuni e deve essere trattato in qualsiasi colpo di frusta, perché può disturbare il funzionamento dell’intero rachide. - A livello della Gabbia Toracica: compressione e torsione della gabbia toracica causata dalla cintura di sicurezza. I problemi più comuni in questo settore derivanti da lesioni da colpo di frusta sono dolore alla spalla, indigestione, bruciore di stomaco, problemi di cistifellea e disturbi a livello polmonare e del mediastino, quali dolore o asma. ma anche : -Laringite da stretching eccessivo della laringe, faringe e la parte anteriore dei muscoli della gola. -Debolezza muscolare e stanchezza di tutto il corpo. -Torcicollo con perdita di libertà di movimento. - fastidi all'oculomotricità ed alla vista ( secchezza,bruciori, lacrimazioni, offuscamento) - Dolori alla gabbia toracica, dovuti a spasmo del diaframma - click o scrosci mandibolari -Acufeni, suoni o ronzio nelle orecchie. -Mal di testa, a volte accompagnato da dolore della mascella o dolore agli occhi e nausea. -Intorpidimento o formicolio in una o entrambe le mani e le braccia -Vertigini, capogiri e/o sbandamenti. -Sbalzi d’umore, con o senza depressione. -Lombalgia e sacralgia. -Un cambiamento nella vescica o nella funzione intestinale a causa della parte addominale della cintura di sicurezza. L’osteopatia - all’interno di un’ottica multidisciplinare - può essere molto efficace per trattare le disfunzioni generate dal colpo di frusta, sia in fase acuta che cronica. L’approccio osteopatico considera il soggetto nella sua globalità e, pertanto, il colpo di frusta è inserito in un quadro ben più ampio del solo tratto cervicale a cui solitamente viene ricollegato.

A chi è rivolta l'osteopatia?

2018-08-31 14:51:56

L’osteopatia è una medicina assolutamente efficace per la prevenzione e risoluzione di problematiche funzionali dell’individuo a partire dai primi mesi di vita sino all’età adulta e senile. Neonati: L’intervento dell’osteopata può rendersi necessario per favorire una crescita del neonato che sia il più corretta possibile. Il parto è un evento molto impegnativo per il neonato il quale subisce grandi forze e costrizioni meccaniche che potrebbero modificare le strutture cranichecreare disturbi di vario genere. L’osteopata approccio al bambino attraverso un trattamento manuale dolce non invasivo che permette di ripristinare le normali condizioni e funzioni di tali strutture, senza l’utilizzo di farmaci. Il trattamento osteopatico, risulta essere utile anche in un discorso di prevenzione. indicazioni: • difficoltà di suzione e deglutizione • disturbi apparato gastro-enterico (rigurgiti, coliche, stipsi) • plagiocefalia posizionale • disturbi del sonno • infiammazioni dell’apparato respiratorio (riniti, sinusiti, faringiti) Bambini e Ragazzi: le fasi dello sviluppo sono un momento importante e di cambiamento nella vita di un individuo. L’osteopatia risulta essere un valido aiuto per il suo sviluppo psico-fisico. I cambiamenti strutturali e ormonali che si manifestano in questi anni potrebbero seguire la persona per tutta la vita. La grande abilità palpatoria dell’osteopata, unita alla grande conoscenza anatomica e funzionale, permette di individuare all’origine questi stati e ristabilire una nuova condizione di equilibrio per un corretto sviluppo. indicazioni: • dolori articolari • scoliosi • infiammazioni muscolo-tendinee ( pubalgie, borsiti… ) • mal di testa • disturbi apparato digerente (nausea, bruciore di stomaco, mal di pancia ricorrente, stitichezza) • disturbi apparato respiratorio (asma, bronchiti ricorrenti) • stanchezza Adulti: La persona adulta può trovare nell’osteopatia uno strumento eccezionale nella cura delle problematiche acute ma anche delle problematiche croniche che condizionano negativamente la qualità di vita. L’adulto infatti porta con se un passato clinico (traumi, interventi chirurgici, patologie) che influisce negativamente sulle condizioni generali e che può creare dei presupposti per l’instaurarsi di altre problematiche. Lo stato di salute è dato dalla capacità da parte del nostro organismo alle situazioni quotidiane. Quando questa capacità viene meno, il corpo non riesce a compensare il problema e inizia a soffrire sia dal punto di vista fisico che funzionale. L’intervento dell’osteopata permette di ristabilire un nuovo equilibrio affinché il fisico acquisisca la sua naturale capacità di autoregolazione. indicazioni: • disturbi del sonno • dolori infiammatori articolari • cefalea e emicrania • disturbi apparato gastro intestinale (gastrite, colite, stipsi) • ciclo mestruale irregolare • lombalgia, cervicalgia, dorsalgia • nevralgie, parestesie • lombosciatalgia, cervicobrachialgia • vertigini • distorsioni articolari ( caviglia, ginocchio) • gonfiori • disturbi ATM, bruxismo Sportivi: L’osteopatia per lo sportivo ha una valenza polifunzionale: metodo terapeutico per ridurre i tempi di recupero, aumento delle capacità fisiche e delle prestazioni, prevenzione dagli infortuni. L'arte Osteopatica permette infatti di prevenire, interrompere e risolvere problematiche muscolo-scheletriche e di altro genere, che altrimenti condizionerebbero negativamente sulla performance. Maternità: La gravidanza è un momento importantissimo nella vita della donna, che determina numerosi cambiamenti ormonali e psico-fisici. L’osteopatia, permette di prevenire, accompagnare e sostenere la futura mamma dai disturbi legati a questi cambiamenti, attraverso una metodica manuale del tutto naturale e per questo perfetta per evitare l’utilizzo di farmaci che potrebbero ricadere sul futuro nascituro. indicazioni: • lombalgia/sciatalgia • nausea • bruciore di stomaco e reflusso • stitichezza • parestesie/formicolii • sbalzi di umore

Siamo ciò che mangiamo

2018-06-28 19:52:32

Siamo ciò che mangiamo. Per questo l'alimentazione ricopre un ruolo di primaria importanza se vogliamo avere una pelle sana, capelli luminosi e unghie forti. Ecco quali cibi non far mancare nella dieta

2  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21