Sandro Müller

Top Founder Executive

8 TRUCCHI PSICOLOGICI Ci sono persone che, qualsiasi cosa dicano o facciano, riescono sempre a catturare l'attenzione di tutti coloro con cui entrano in contatto. Non si tratta di fattori legati all'aspetto estetico, ma di caratteristiche, di modi di fare che coinvolgono l'interlocutore, quasi inconsciamente. Ebbene, oggi voglio proporvi proprio alcuni trucchi psicologici sui quali ognuno di voi può lavorare per sentirsi sempre ed in ogni situazione a proprio agio, lasciando che siano gli altri ad avvicinarsi, ammaliati dal vostro fascino... 1. Immagine unica: presentarsi con un dettaglio riconoscibile (capo di abbigliamento stiloso o stravagante, colore / taglio dei capelli ecc.) è una mossa astuta perché così facendo si viene memorizzati anche da chi si incontra per la prima volta . 2. Un grande sogno da conquistare: bisogna avere uno scopo, e forse anche più di uno, da perseguire, in questo modo le azioni eseguite avranno sempre una direzione. 3. Fidarsi di se stessi: per avere successo bisogna credere in se stessi, contare su di sé senza aspettarsi l'aiuto di nessuno. 4. Non lamentarsi: chi sarebbe mai attratto da una persona che non fa altro che lamentarsi? Nessuno, dunque cercate sempre di valutare il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto! 5. Usare il linguaggio del corpo: cercate sempre di sorridere, di guardare dritto negli occhi l'interlocutore e di non sostare in posizioni che indicano una chiusura (ad esempio braccia conserte). 6. Saper parlare in pubblico: quando dovete raccontare una storia o un aneddoto cercate di usare umorismo, autoironia e di non essere troppo prolissi. 7. Non distogliere lo sguardo: quando parlate con qualcuno, non evitate di guardarlo dritto negli occhi, ma cercate il suo sguardo. Il contatto visivo dimostra che state ascoltando e volete essere ricambiati nell'ascolto. 8. Imparate ad ascoltare: prima di pretendere di essere ascoltati da chiunque dovete imparare a prestare attenzione al prossimo. Se il vostro interlocutore si sentirà preso in considerazione, sarà più propenso a rispondere con altrettanta cortesia. Buona serata ragazzi!

CON Cam.Tv. ORA TUTTO E’ POSSIBILE, WOW. !!!

2  

TI BASTANO SOLO 1000 VERI VERI FAN  PER VIVERE DEL TUO LAVORO ! Uno dei grandi meriti attribuibili ai Social Network è aver reso evidente, anche agli scettici, l’enorme articolazione dei gusti, degli stili e dei bisogni delle persone. Al contrario di quello che accadeva nelle agenzie pubblicitarie degli anni ’50, oggi non si ragiona più per segmenti di mercato.  Le divisioni socio-demografiche (età, reddito, occupazione, ecc.) o le psicografiche (stile, classe sociale, ecc.) hanno ceduto il passo al mix di elementi che caratterizzano la singola persona. Oggi nel B2B e nelle attività di promozione personale, si lavora su numeri “ristretti”.  Si comunica e si tessono relazioni con chi è effettivamente interessato a noi, chi ci stima e ci segue, e su chi è disposto a fidarsi della nostra parola e competenza. Kevin Kelly nel suo profetico post “1,000 True Fans” (anno 2008), racconta ciò che è più un’evidenza matematica che una tecnica di marketing. Bastano 1.000 entusiasti di te, dei tuoi prodotti o servizi, per fornirti una rendita annuale con cui vivere e prosperare.  Ci sono migliaia di esempi che si possono fare: un ristorante che ha 1.000 affezionati clienti che lo visitano almeno una volta ogni tre mesi, un medico dentista con 1.000 clienti a cui fare la pulizia annuale oppure un blogger che abbia 1.000 veri fan che, oltre a sostenerlo e condividerlo, acquistino almeno una volta all’anno un webinar, un libro o un corso la cui somma abbia il valore minimo di 100 euro. Come dice Kevin, mille non è un numero assoluto. In base a ciò che si vende, potrebbe ridursi a 500 o aumentare a 2.000, tuttavia ti insegna che non hai bisogno di decine di migliaia di follower, veri o presunti che siano, ma di pochi e convinti collegamenti. “Le grandi aziende, gli intermediari, i produttori commerciali, sono tutti sotto-attrezzati e non adatti a connettersi con questi mille veri fan. Sono istituzionalmente incapaci di trovare e soddisfare questo difficile pubblico e i consumatori di nicchia. Ciò significa che la ‘coda lunga’ delle opportunità è aperta a te (…) gli strumenti per la connessione continuano a migliorare, incluse le recenti innovazioni nei social media.  Non è mai stato così facile raccogliere 1.000 veri fan attorno a un interlocutore, e non è mai stato così facile tenerli vicini.” Sono poche persone che potrai curare nei minimi particolari, dagli auguri di compleanno al messaggio privato, dal piccolo regalo al contenuto esclusivo. Se ne curi tre al giorno puoi curarli tutti nel giro di un anno.  Fai sentire la tua vicinanza e fai percepire che il tuo obiettivo è aiutarli ed essere sempre presente per loro. Sono attenzioni che non passano inosservate e di fronte alle quali non avrai concorrenza. “1.000 veri fan sono una via alternativa. Invece di cercare di raggiungere i picchi improbabili di successo e mirare allo status di celebrità, puoi mirare alla connessione diretta con migliaia di veri fan. Sulla tua strada, non importa la quantità di follower che riuscirai ad ottenere; non sarai circondato da un seguito inconsistente, ma da un vero e sincero apprezzamento.  È un destino molto più sano in cui sperare.  E tu hai molte più probabilità di ottenerlo davvero”.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39