Pulce nell'orecchio #18

2020-05-26 14:24:56

Questa emergenza sanitaria e l'isolamento coatto che ne è derivato hanno dimostrato per l'ennesima volta quanto certe convivenze siano pericolose e quanto certi maschi non siano degni di questo aggettivo.

11 donne uccise, 2.867 SOS ai centri, in soli due mesi

Una vera e propria strage, perpetrata da mariti, compagni e figli, a suon di coltellate, colpi di pistola o di fucile. È l'Italia che porta con sé un passato duro a morire.

Un isolamento che si è trasformato, per molte donne, in una prigione con tanto di torture reiterate sia verbali che fisiche.

Per quanto io cerchi di essere aperto mentalmente e, per deformazione professionale, sappia bene che, di solito, un uomo violento è stato spettatore nella sua infanzia di scene di violenza da parte del padre sulla madre, non riesco ad accettare che un essere di sesso maschile possa solo sfiorare in maniera aggressiva una donna.

Certe catene ereditarie si possono spezzare, come riuscì a fare mio padre che, nonostante fosse figlio di un uomo che picchiava la moglie per gelosia alcolica, rispettò mia madre fino alla morte.  

Quindi sì, sono convinto che l'uomo violento verso la femmina sia semplicemente un codardo senza palle e mi piacerebbe incontrarlo su un ring, senza guantoni.

______________

Fonte dei dati numerici: https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/coronavirus_femminicidi_undici_donne_uccise_quarantena-5197142.html