Biossido di titanio...evitatelo per favore!

2018-08-04 13:17:26

https://ilsapereepotere2.blogspot.com/2018/06/e171-cancerogeno-per-topi-lo-assumiamo.html?spref=fb&m=1

1  

VITAMINA D BASSA?

2018-08-04 13:04:43

Ogni bene a tutti spesso in questa epoca sentiamo parlare di vitamina D bassa, ma in moltissimi di questi casi la cosa si può risolvere facilmente. Inutile cercare riparo nel integratore di vitamina D poiché il suo livello è basso ci deve essere una causa che lo fa diventare tale quindi il primo passo e assicurarsi una sufficienza di magnesio intracellulare. Qui Bisogna porre molta attenzione Il magnesio normalmente sul mercato non è in grado di entrare dentro la cellula ma il suo effetto si ferma al di fuori della cellula non sito nomi ma tutti quelli che finora ho visto pubblicizzati in Tv e siamo agosto 2018 non sono in grado di entrare all'interno della cellula perché necessita un magnesio lipofilo. Questo è un vero magnesio che oltre a portare se stesso dentro la cellula consente il passaggio della vitamina D dentro la cellula Ed ecco che i valori iniziano a risalire semplicemente prendendo questo tipo di integratore di qualità poche aziende in Europa producono un tale magnesio per quanto ne so anche qui ho riscontrato molto efficace il taumag prodotto della phytoItalia, questo magnesio lipofilo ha la capacità di entrare in cellula e fare davvero la differenza Quindi anche i suoi dosaggi sono estremamente bassi rispetto al magnesio da marketing che troviamo Spesso sul mercato... ovvero parliamo di mezzo cucchiaino da caffè una volta al giorno preferibilmente il mattino prima di colazione... Oltre agli enormi benefici a livello emicranico mestruale e tanti altri settori in cui il magnesio porta beneficio Avremo anche il bel risultato di aiutare l'organismo ad assorbire la vitamina D assunta dal sole o da altre fonti alimentari

1  

Risolvere problemi di emorroidi

2018-08-04 12:56:34

 il problema delle emorroidi si può risolvere facilmente intervenendo sullo stile alimentare e di vita. Infatti è sufficiente abituarsi a fare l'ultimo pasto della giornata entro le 17:00 di ogni giorno togliendo da questo ultimo pasto che sarebbe l'orario naturale della cena ,i cibi infiammanti tendenzialmente di colore rosso come peperoni peperoncino pomodoro pomodorini eccetera , togliendo farinacei e latticini .Ricordo che in questo pasto che deve essere piccolo ,molto semplice ,privo di grassi zuccheri o carboidrati ,che l ideale sarebbe una verdura mista,oppure pesce e verdura se proprio non potete fare a meno della carne,oppure una minestra,un riso integrale,insomma un monopiatto semplice senza i 3 bianchi: farine- zuccheri-latticini. Dopo le 17:00 è consentito bere acqua naturale a temperatura ambiente evitare di praticare sport di qualunque genere A parte quelli statici come lo Yoga HATA ,oppure il Qi Kung ,o la meditazione. Nei casi molto ma molto gravi basterà aggiungere per un periodo di 3-4 mesi un nutraceutico tecnico chiamato carsilven prodotto dalla Phytoitalia, per ottenere ottimi risultati in tempi piuttosto veloci questo prodotto Non fa controindicazioni o effetti collaterali in quanto essere un nutraceutico di ultima generazione fondato su piante medicinali rare di ottima qualità già presente nelle linee guida ospedaliere. Come ultimo accorgimento molto importante bere spesso 2-3 sorsi d'acqua temperatura ambiente spesso durante tutta la giornata non meno di un litro e mezzo al giorno per mantenere un idratazione sufficiente visto che le emorroidi sono un infiammazione è molto importante mantenere i liquidi a buon livello essendo i principali antagonisti del surriscaldamento. Per chi ha la possibilità bere acqua con una soluzione idrogenata di gas di Brown farà ulteriormente beneficio e guarigione ancora più rapidi. Chi soffre di questo disturbo nel caso ne facesse uso si rammenti di eliminare le bevande superalcoliche o alcoliche ed il caffè ,sigarette o cioccolata e derivati..che purtroppo portano via dal corpo un importante idratazione interna degli organi. Ultima indicazione spesso accade alle persone che soffrono di questa problematica di essere mangiatori frequenti di zuccheri complessi ad esempio snack torte biscotti tutti quei prodotti industriali che contengono zuccheri complessi per nulla naturali aime' questo è una grossa fonte di riscaldo quindi per il loro stile di vita sarebbe opportuno ridurre o eliminare il più possibile il consumo di queste sostanze preferendo piuttosto la frutta che contiene zuccheri semplici carburante pronto per il nostro organismo e non infiammati.

1  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78