TUTTA LA TECNOLOGIA DEL MONDO NON VALE UN GRAMMO DELLA TUA STRATEGIA

leggi tutto l'articolo quei sotto e visita weekenddelvalore.com

Oggi nulla sarebbe più possibile senza la tecnica e la tecnologia. Sono diventate ormai parte integrante delle nostre vite e delle nostre attività quotidiane. Grazie ad esse riusciamo a compiere azioni che solo dieci anni fa sarebbero state impensabili. Anche nel marketing è così: intelligenza artificiale, podcast, social media, social commerce e realtà virtuale sono solo alcuni degli aspetti che la tecnologia mette oggi a disposizione di chi lavora in questo ambito. Molto spesso chi fa marketing concentra gran parte della propria attenzione sulla tecnologia del momento, quella più innovativa, più in voga e investe energie e denaro, fiducioso che in questo modo riuscirà ad ottenere i risultati sperati. C'è però un problema di cui pochi tengono conto. Siamo sicuri che la tecnologia sia la panacea per affrontare tutti gli ostacoli del marketing aziendale? In tutti questi anni di esperienza mi sono reso conto che qualsiasi tecnologia, per quanto importante, è in realtà solo uno strumento. Non voglio sminuire la sua importanza o banalizzarla. Ma nessuna tecnologia può dare un contributi decisivo, se a monte non si è costruita una solida STRATEGIA. La tecnologia non fa altro che amplificare la tua STRATEGIA di marketing. Se hai quindi una cattiva STRATEGIA di base, gli strumenti tecnologici amplificheranno solo le tue lacune e la tua disorganizzazione, creando un l'effetto opposto a quello desiderato. Prima di concentrati sulla tecnologia da impiegare, ricordati sempre che l'aspetto fondamentale da cui partire e dal quale compiere tutti le mosse successive è sempre una solida e mirata STRATEGIA. Una buona STRATEGIA si compone di diversi aspetti, ognuno dei quali è come un vero e proprio pilastro che sorregge il tuo marketing e il tuo business. Vediamoli qui sotto. 1) Impara a prenderti la responsabilità. Il primo pilastro alla base di ogni STRATEGIA deve essere quello dell'assunzione di responsabilità. Anche se ti trovi a lavorare nella peggiore delle condizioni possibili, il primo passo da compiere è quello di prendersi la responsabilità di tutto quello che accade, senza dare la colpa alle condizioni esterne. La realtà esterna è infatti, molto spesso, solo una proiezione della nostra realtà interna. 2) Impara a credere e ad avere fede in quello che fai. Il secondo pilastro di una buona STRATEGIA riguarda capacità di credere e di avere fede nelle proprie azioni e nei propri obiettivi, anche quando le condizioni sono avverse e hai poca capacità negoziale. Concentrati sui tuoi obbiettivi e impara a credere che le azioni che stai facendo sono quelle che ti faranno fare le differenza. Lo devi fare soprattutto quando i risultati non arrivano e tutto sembra remare contro. 3) Impara a comportarti in modo etico. Alla base del terzo pilastro c'è il rispetto dell'etica. Non è solo importante fare determinate azioni ma è fondamentale il modo in cui le facciamo. Comportarsi in modo etico significa agire nei confronti dei clienti applicando lo scambio in abbondanza. Cerca di compiere delle azioni che portino il cliente ad avere delle emozioni positive e a provare esperienze gratificanti.

4) Riconosci e sviluppa il tuo "perché". Il quarto pilastro consiste nell'avere una visione chiara del tuo perché. Qual è il tuo obbiettivo, la tua visione, il motivo fondante ed originale per cui hai deciso di fare business? Solo riconoscendo il tuo perché e mettendo in atto tutte la azioni corrette per svilupparlo potrai avere successo nel tuo business. 5) Riconosci la tua unicità. L'ultimo pilastro di una STRATEGIA vincente riguarda l'unicità. Avere un prodotto o un servizio unico e innovativo è fondamentale per riuscire a creare valore. Essere diversi non è sufficiente, bisogna essere unici e differenziarsi completamente dalla concorrenza per avere qualcosa da offrire che gli altri non hanno.

Se hai trovato questo argomento interessante e vuoi capirne di più, il 29 e 30 Marzo a Padova ne parleremo in occasione del Weekend del Valore. per iscriverti va su weekenddelvalore.com 

A presto e Buon Valore! Claudio