L'arte della guerra di Sun Tzu

2019-09-19 05:50:53

Vuoi un libro che abbia influenzato la storia del nostro mondo? Vuoi approfondire la cultura orientale? Cerchi rigore da un libro?

L’arte della guerra di Sun Tzu, pagine circa 99
Genere: Trattato militare


  • Vuoi un libro che abbia influenzato la storia del nostro mondo?
  • Vuoi approfondire la cultura orientale 
  • Cerchi rigore da un libro?

Allora “L’arte della guerra” è ciò che cerchi.

Questo Trattato, scritto all’incirca nel 320 a.C., introduce dei consigli militari di cui si sono avvalsi gli strateghi e gli eserciti che da 2300 anni calpestano/marciano/tessono trame su questa terra. Oggi tale opera viene utilizzata addirittura nelle operazioni strategiche del mercato economico. Inoltre in molte accademie militari odierne se ne impone la lettura obbligatoria.
L’elevata versatilità di questa opera è unica. In poco meno di 100 pagine, l’autore visionario consiglia al proprio lettore, in particolare al militare, come deve comportarsi. Consigli che sono applicabili, in realtà, alla vita comune di tutti i giorni. E questo fa venire i brividi. Un breve libro che si legge in una sola ora ma che cambierà la vita al termine della sua lettura.

Sunzi, così viene denominato l’autore, è un condottiero dalla mentalità aperta. Nel suo libro istruisce i militari su come si deve muovere l’esercito in un determinato tipo di terreno, che tipo di comandante deve essere il generale, quali sono le giuste battaglie che un generale deve intraprendere, quale deve essere la mentalità di un soggetto che si appresta e combattere… . Sunzi elenca una serie di consigli, che in realtà non sono tassativi. Ed è proprio questa la grandezza del libro e l’intelligenza dell’autore che, in modo sotteso, fa emergere una delle regole più importanti della vita (2300 anni fa!): un buon militare (dunque una persona intelligente) deve sapersi adattare a tutto e, se la situazione lo richiede, può trasgredire anche ai comandi del generale o del proprio sovrano. Ad esempio se una guerra non porta vantaggi o non può essere vinta, questa non deve essere intrapresa, neanche se lo comanda il sovrano.


Helu, re di Wu (regione della Cina), rimase talmente affascinato dal trattato diviso in tredici capitoli di Sunzi che lo prese con lui come suo generale. Questi grazie alla sua grande autorità e grazie alla disciplina che impartì al proprio esercito sconfisse il grande Stato di Chu a ovest (si trova nell’attuale Cina centro-meridionale) e, a nord intimorì e bloccò le avanzate di due grandi eserciti degli Stati di Qi e di Jin.

Non hai ancora questo libro? Compralo su subito su Amazon cliccando sul pulsante qui sotto:

A voi la parola!
Hai letto questo libro? Cosa ne pensi?
Lascia nei commenti un voto da 1 a 5 o un tuo pensiero