Una volta aver provato l’ebrezza del volo, quando sarai di nuovo coi piedi per terra, continuerai a guardare il cielo.

Questo luogo è un luogo unico al mondo, una terra colma di meraviglie, mistero e pericolo... si dice che per sopravvivere qui bisogna essere matti come un cappellaio, e per fortuna io lo sono...” - Il cappellaio matto

Un libro che dona pianti, sorrisi, momenti di stupore e che dalla mia mente non ne uscirà facilmente, uno di quei libri che ti insegnano ad amare ciò che hai e non dare mai nulla per scontato.

1 2 3 4 5 6