Comportamento…. l’identità mal interpretata

2019-01-19 11:36:49

Vi è uno scellerato uso nei costumi di personalità di modelli di pensiero 3d che è tipico dell’ignoranza ed inconsapevolezza umana di ritenere che il comportamento definisca l’identità di una persona. Spesso le persone sono giudicate per il proprio comportamento, invece di essere comprese e veramente aiutate.

L’illusione che il comportamento sia il risultato di chi si è, è determinato da un’ulteriore credenza, quella appartenente a chi elabora la propria esistenza con strumenti limitati quali l’arroganza di chi giudica, non avendo ancora acquisito strumenti superiori quali il discernere. Quando nella nostra esperienza terrena non siamo pronti ad elaborare eventi accaduti, spesso emerge una reazione di rifiuto tipica di chi crede di comprendere e vedere la verità e di fatto invece rifiuta ciò che non è ancora in grado di processare a tutti i livelli della personalità terrena. Certamente il fatto di non comprendere la causa dell’agire altrui, potrebbe stimolare una maggiore indagine, e ci si augura che sia il caso di sempre un maggiore numero di persone, mentre spesso invece la pigra reazione di giudizio è ciò che incontriamo. Solo una genuina e sincera volontà di comprendere, caratteristica di personalità più aperte e sensibili, stimola quell’indagine che può portare l’apprendimento e l’apertura delle mille ragioni, delle mille realtà, pensieri ed emozioni che spingono ogni essere vivente ad agire. Quando una sola volta si è conosciuto il giudizio altrui per il proprio comportamento, sia esso un episodio isolato o frutto di un radicato comportamentale personale, spesso non si ha il carattere o lo spazio interiore per ribattere alle accuse altrui, e manca la forza e la lucidità di non identificarsi nel comportamento magari appena avuto e peggio ancora nel giudizio ricevuto. Ci si può allora ritrovare persi nell’abisso dell’adottato giudizio altrui, nell’incubo di creder vero quanto ci si è sentiti dire, persi quindi nel proprio auto giudizio o peggio ancora nel mare di rimorso e di senso di colpa dai quali diventa difficile emergere e non continuamente annegare. Molto spesso quando per i mille motivi delle vicissitudini frutto di interazioni umane, per ovviare a questi incresciosi stati di sofferenza, optiamo per comportamenti socialmente ritenuti adeguati o accettabili e commettiamo l’errore di perderci in ruoli di falsità e maschera, degni dell’approvazione altrui perché risultato di sposate aspettative sociali che continuiamo a perpetuare invece di sollecitare interazioni sociali di qualità più evoluta. Interazioni di qualità e quindi più evolute sollecitano invece in tutti lo stimolo e l’impegno a comprendere i motivi del comportamento altrui ed ancor meglio a soccorrerlo, invece di reagire con strumenti distruttivi, quanto lo sarebbe stato lo sfociare in un atto realmente scellerato o distruttivo, contribuendo all’evoluzione positiva a livello sociale. In una società evoluta dove la comunicazione in ogni interazione è basata sul Cuore e la capacità di comprensione, di vera capacità e volontà di “vedere” l’altro e soprattutto sull’intelligenza del Cuore, diviene Intelligenza Emotiva, fonte di Coerenza e Frequenza più elevata delle Oscillazione del proprio Cuore. Il comportamento non può e non deve essere quindi visto come motivo di giudizio e di condanna, né tanto meno come vera identità della persona, bensì come esternazione di come le persone elaborano le esperienze e quindi segno o sintomo di come riescono a gestire il proprio vissuto quotidiano. Allora ogni comportamento non allineato alle Alte Frequenze dell’espressione del Cuore, può essere visto come un invito di soccorso per le difficoltà che si stanno vivendo nel gestire la realtà quotidiana che tutti siamo chiamati ad affrontare per acquisirne padronanza. Comprendere il comportamento altrui non è quindi gioco di verità o di potere personale, bensì un concreto percorso personale verso l’apertura del proprio Cuore e delle Alte Oscillazioni della sua Intelligenza che conducono alla capacità di soccorso delle reali o urgenti necessità e difficoltà, come alla Compassione e all’Amore di soccorrere chi lo richiede.  

Scintilla Sessioni Seminari Webinars e Group Calls

Accendendo a tutte le informazioni per le singole sessioni, seminari webinars e Group Calls avrai piena descrizione di ogni singola offerta perché tu possa decidere cosa sia adatto a te e vicino ai tuoi desideri e necessità

Link per Scintilla Sessioni Seminari Webinars e GroupCalls