Buona pausa caffè a voi tutti con creatività...

Parole da salvare Straordinaria l’iniziativa della Zanichelli per aver distribuito nelle piazze italiane un MEGA Vocabolario, alto tre metri, a cui è possibile accedere tramite uno schermo touch. Lo scopo della editrice Zanichelli è proprio quello di salvare circa 3000 parole a rischio di estinzione. Sono state contrassegnate con un fiorellino e l’iniziativa ha l’obiettivo di favorire l’arricchimento lessicale che rende la comunicazione più chiara e il pensiero più sobrio. Il tour è già iniziato a Milano e si estenderà sino a Palermo. Di seguito le ulteriori tappe e date: - Milano, largo La Foppa (dal 21 al 28 settembre) - Torino, via Garibaldi (dal 29 settembre al 5 ottobre) - Bologna, piazza Galvani (dal 6 all’11 ottobre) - Firenze (dal 12 al 19 ottobre) - Bari (dal 20 al 26 ottobre) - Palermo (dal 28 ottobre al 2 novembre Buona consultazione a tutti!

Eco-time Dalla qualità dell’ambiente dipende la qualità della nostra vita. L’ambiente è salute,va tutelato e salvaguardato. Come? La prima forma di prevenzione è la cultura,l’informazione che ha lo scopo di diffondere la consapevolezza che la salute dell’ambiente e la sopravvivenza della specie sono strettamente legate alle condizioni ambientali, di cui l’uomo è l’unico responsabile. Se la Natura ci dona tutti gli elementi indispensabili alla vita, aria, acqua, terra,sole , abbondanti risorse di inestimabile valore, oggi al singolo individuo è richiesto di svegliarsi dal torpore dell’indifferenza ed essere più sensibile e consapevole che il nostro pianeta vive una realtà sempre più a rischio a causa dei continui cambiamenti climatici, calamità naturali, inquinamento,smaltimento dei rifiuti non sempre differenziati. Che cosa accadrà tra un ventennio, al nostro Paese definito il “giardino d’Europa”? Chi vuole trasformare il proprio giardino fiorito in una discarica puzzolente ? Si avverte dunque la necessità di sensibilizzare e prendere a cuore quanto ancora può essere salvato come garante di quel benessere individuale e globale su cui piace tanto disquisire e poco agire. E’ di fondamentale importanza dunque, adoperarsi per intervenire a tutela di quanto la natura ci offre e lavorare in sintonia con essa. E’ certamente un primo passo da compiere come esseri più consapevoli su quanto può fare l’individuo nel rispetto del suo habitat naturale. L’uomo non può né forzare né sovrastare la natura in nome di un progresso industriale,tecnologico o globalizzato, piuttosto suo dovere è quello di rispettarne il suo naturale equilibrio. Se ciò si rendesse possibile ogni singolo giorno, l’umanità avrebbe maggiore possibilità di sopravvivenza per un futuro migliore.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42