Contact form
Contact me through this form
 
 
 
 
 
 

Scan the QR code to enter the data into your contact list

Facebook Pixel inserted.
Content not visible to other users.
Upload or drag an image
Personal information
 
 
 
 
 
 
 
Links to social networks
 
 
 
 
 
 
Which function should this button trigger?
This option will only be visible to users who are not logged in. Use it to invite your visitors to register.
Enter the sharing link to a resource on Google Drive or Dropbox. Users who click on the button will download your resource directly.

    Facebook Pixel is a string of code you get through the Facebook help desk (watch the tutorials, receive the Pixel ID and enter it in the field below). Once added in the article or in the info of the channel it allows you to keep track of the views, directly from the dashboard of your Facebook account.

    La perfezione della FELICITA'
    da sapiens a felix

    Thematic Channel

    da sapiens a felix

    La perfezione della FELICITA'

    La Felicità sembra una meta irraggiungibile eppure per essere felici basta rispettare 4 semplici leggi e in questo post avrai una testimonianza reale di come, guardando alla realtà da un altro punto di vista sia possibile trovare la soluzione grazie alla seconda legge della felicità.

    La storia di Phil Hansen

    La seconda delle quattro leggi dice: “Accettati per come sei, conosci i tuoi veri limiti perché solo così potrai superarli e conosci le tue vere potenziaitià perché solo cosi potrai veramente usarle” .


    Purtroppo, per l‘addestramento che abbiamo ricevuto prima da bambini e poi da adolescenti, man mano che siamo cresciuti ci siamo rassegnati a pensare e a fare il contrario, convinti che i nostri limiti siano invalicabili mentre le nostre vere potenzialità ben pochi frutti possano dare e così ci teniamo i nostri limiti, lasciamo perdere le nostre potenzialità ci e ci adeguiamo ad una vita tutto sommato triste e infelice.


    Ma cosa è possibile fare per uscire da questo pantano?


    In questo, come al solito straordinario video della TED, la storia di Phil Hansen un giovane artista che ad un certo momento della sua vita ha perso la possibilità di controllare il movimento della mano, con la quale dipingeva, che come impazzita era scossa da un continuo tremore.


    Per alcuni anni Phil ha pensato di aver perso qualsiasi possibilità di dedicarsi alla sua grande passione, poi grazie ad un neurologo è accaduto il miracolo.


    Non è accaduto che il neurologo gli abbia guarito la mano, il neurologo gli ha semplicemente detto: “Perchè non fai di questo tuo limite il tuo punto di forza? Perché non dipingi con la mano che trema?”


    Il resto ve lo racconta direttamente Phil


    Il metodo pratico per superare ogni limite

    Forse pensi di essere troppo in la con gli anni per provare a superare i tuoi limiti e per liberare le tue potenzialità e allora ti racconto un’altra storia che che ho vissuto personalmente alcuni anni fa, quando ho iniziato il percorso che mi ha portato a creare “La Palestra della Felicità”.


    In giro. in auto, in una normale, piovosa e insignificante giornata di lavoro con la radio accesa: un notiziario nazionale e tra le tante sempre uguali inutili notizie, una ha dato una svolta alla mia vita.


    In una piccola cittadina degli States, alla bella età di ottanta e passa anni, era deceduto l’amatissimo medico di quella comunità e tutti gli abitanti erano andati ai suoi funerali; di certo non una notizia da meritare l’onore delle cronache se non fosse stato per il fatto che quel medico, così bravo e così amato, aveva iniziato gli studi per diventare medico alla non più giovane età di sessant’anni.


    indipendentemente da tutto il resto “Se lo puoi sognare lo puoi anche fare” (Walt Disney) .


    Felice giornata

    Contact form
    Contact me through this form
     
     
     
     
     
     
    received from:
    This site uses third-party cookies to improve your experience and provide services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling this page, or clicking on one of its elements, you consent to the use of cookies.

    Oppps...

    I can’t load the resource