Uso definirmi una Fenice visto che in più di una occasione sono rinata dalle mie stesse ceneri.

Chi sono in breve

Mi chiamo Cinzia, ho 48 anni, sono di Latina, sono mamma di tre ragazzi, la mia prima figlia ha 15 anni e mezzo il mio secondo figlio ha 14 anni e il mio ultimo figlio ha quasi 12 anni.


Sono una infermiera professionale e mi occupo di assistenza domiciliare gestendo pazienti anziani e o terminali e svolgendo prestazioni infermieristiche. 


Quando capita per arrotondare faccio comparse, la prima volta sono apparsa nell'ultimo film di Michele Placido "7 minuti" e poi ho fatto altre comparse x un film di Virzì, per una docufiction su Auschwitz, per un film di Sorrentino e recentemente x uno spot televisivo come campagna di prevenzione del tumore al seno ed in una serie TV con Alessandro Gassman.

È un mondo che mi piace e che mi piacerebbe poter coltivare.


Ho fatto diversi percorsi spirituali e alla fine mi sono creata un mio pensiero personale alla cui base c è un esercizio di gratitudine che faccio periodicamente e che condivido nel mio secondo canale chiamato GRATITUDINE


(Da quando ho creato i miei canali le cose sono cambiate in questo ambito e ho ricominciato a praticare il buddismo di Nichiren Daishonin)


Avevo iniziato a scrivere un libro ma alcune vicissitudini mi hanno costretto a fermarmi ma per i miei 50 anni vorrei riuscire a realizzare questo mio sogno.


Sto cercando di utilizzare al meglio le potenzialità di questa piattaforma anche se lo sto facendo pian pianino, ho deciso di condividere la mia esperienza di vita con la speranza che possa essere di aiuto a qualche altra donna che ha vissuto o vive le mie stesse esperienze.


Vorrei poter essere di aiuto a chi come me soffre di panico (ci convivo da 35 anni ma ho imparato a gestirlo considerandolo una sorta di alleato), a chi come me è mamma, a chi come me ha avuto una vita costellata di sofferenze, di difficoltà (sono certa che ogni cosa che ci accade serva per farci diventare quello che siamo e comunque ogni medaglia ha sempre due facce quindi anche l esperienza più negativa che viviamo ha sicuramente un lato positivo, basta solo cercarlo).


Mi farebbe piacere fare nuove conoscenze che possano in qualche modo arricchirmi perché sono convinta che ogni persona che entra a far parte della nostra vita ha un suo ruolo ben preciso e sono convinta che ci sarà un motivo anche perché io sia approdata qui.