Architetta la Casa

Ristrutturare in 5 mosse!

Ristrutturare la casa è davvero facile?

Mentre molte persone si chiedono ancora come ristrutturare la casa, tu forse sei tra le poche persone che si chiedono : PERCHÉ?

Architetta la Casa aiuta le persone a ristrutturare la propria casa in 5 mosse che rendono facile raggiungere gli obiettivi in termini di qualità, denaro e tempi certi.

Mentre molte persone si chiedono ancora come ristrutturare la casa, tu forse sei tra le poche persone che si chiedono : PERCHÉ? Il come e il cosa possono aspettare ma il perché ristrutturare ha bisogno di chiarezza subito! - La vignetta: Socrate (470 a.C. – 399 a.C) a proposito della casa ideale.
Benvenuta e Benvenuto in Architetta la Casa.
In copertina vi ho presentato il mio "alter ego" e come vedete ha dei desideri in fatto di case un po' particolari. Questo è il limite oltre il quale non gli permetterò di andare perché sono i vostri desideri quelli che contano e non i suoi.

Mi chiamo Mirco e pur facendo l’architetto da tempo, solo di recente mi sono trovato - per necessità - nel ruolo di committente per rinnovare la casa.
Facendo il “cliente di me stesso” ho scoperto una cosa inaspettata, mi sono accorto che per guidare da cima a fondo le maestranze verso i miei desideri ci sarebbe voluta la “patente del committente” .
Non fraintendetemi, sul piano della metodica e della razionalità, l’esperienza di progettare e dirigere un’opera non mi manca. Mi mancava invece la parte più bella: il decidere da committente. Di fatto un altro “mestiere”!
Spero che quanto seguirà vi possa interessare e divertire. Il tema della ristrutturazione della propria casa può dare molti pensieri e vorrei che le mie parole alleggerissero l'argomento tecnico con una valenza un po' più "domestica".
Buona lettura.

I  LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA TUA CASA

Sul COME fare i lavori di ristrutturazione per la tua casa trovi molti esempi in libri, riviste ed internet. Soprattutto in rete trovi molti interessanti video, immagini, articoli, corsi pratici ecc.
Anche sul COSA fare nella ristrutturazione della casa trovi molti stimoli originali ed idee nel web.
Ma sul PERCHÉ fare la ristrutturazione della tua casa troverai ben poche risposte che non siano basate sulla convenienza economica, finanziaria e fiscale.
Perché ?
Forse perché rispondere è un problema. 
I tecnici e le imprese sono preparati a rispondere sui problemi di natura tecnica e burocratica, sulle necessità e sui bisogni; sono meno preparati invece sull'interpretazione dei desideri impliciti che tu potresti trattenere senza accorgetene e non renderli chiari quando fai le tue richieste.
Forse speri ti giungano proposte che ti piacciano, che incontrino i tuoi gusti e che vadano oltre ai tuoi desideri ... 
Non ci contare! ;-)
Noi tutti abbiamo degli schemi razionali e pratici per affrontare i COME e i COSA. Soprattutto i tecnici esperti e le imprese attempate.
Non metteranno in discussione i loro cosa e i loro come per soddisfare le tue richieste implicite ma importanti per te. Dal loro punto di vista sanno tutto ciò che c'é da fare per te e la tua casa. Il sottointeso è prendere o lasciare!

A questo punto, a meno che tu non abbia esplicitato i tuoi desideri in maniera efficace prima, dovrai prendere o lasciare. In genere questa fase avviene quando è già troppo tardi per tirarsi indietro, addirittura a lavori iniziati dove ogni variazione al programma dei lavori può costare cara.


Anche il rapporto con i tuoi cari ed amici potrà avere delle noie quando ti fossi decisa o deciso di ristrutturare casa. Infatti tutti loro saranno prodighi nei consigli e nelle indicazioni su come debbano essere fatte le cose.
I loro desideri e le loro esperienze potrebbero esserti utili, ma il tuo disagio nel discutere, nella paura di essere giudicata o giudicato, di deluderli se non sei d'accordo  con loro, saranno momenti di sconforto che ti porteranno a dire : "Ma chi me lo fa fare di ristrutturare la casa ?!"
Tu conosci già la parola magica ed è la domanda delle domande: PERCHÉ?
Se stai leggendo questo articolo é perché forse sei interessata o interessato a scoprire quanto prima la forza delle tue motivazioni e capire se saranno sufficienti per iniziare il processo di ristrutturazione della tua casa.
La prima mossa da fare se non hai ancora deciso se ristrutturare è:

"Analizza ! Perché analizzare significa già progettare."


Inizia facendoti queste semplici domande:

  • cosa tengo ?
  • cosa tolgo ?
  • cosa cambio ?
  • cosa voglio?

Fai una "passeggiata" all'interno della tua casa e inizia con la raccolta - locale per locale - delle informazioni utili per "costruire" lo stato di:

  • conservazione (vetustà);
  • manutenzione (danni, rotture, usure);
  • trasformabilità (flessibilità degli spazi e degli impianti);
  • rigenerazione con approccio olistico (smaltimento e riutilizzo, presente e futuro, dei materiali della tua casa - design rigenerativo).


 Puoi aiutarti con lo schema "Abaco dei desideri" che trovi qui sotto in versione scritta a mano e un po' "domestica".


La versione stampabile la trovi gratuitamente cliccando su Abaco dei Desideri qui sotto.

Puoi esercitare il tuo desiderio di ristrutturare la tua casa con lo schema scaricabile gratuitamente cliccando qui sotto :


Architetta la casa - Dimaprogetti.it  innovazione, flessibilità, trasformabilità ed ergonomia in chiave di sostenibilità!


by Mirco Mastandrea