CAMMERS A ME!!! DIVULGHIAMO E CONDIVIDIAMO PER AIUTARE GABRY E LA SUA FAMIGLIA. CONDIVIDIAMO, CONDIVIDIAMO, CONDIVIDIAMO E SOPRATTUTTO PARLIAMONE CON TUTTI, METTIAMOCI NEI LORO PANNI. Gabriele è un bimbo di 19 mesi, affetto da una patologia rarissima, solo 20 casi noti nel mondo. L’unica strada di guarigione che resta è il trapianto di midollo. Il 24 maggio dalle 9 alle 20 l’ADMO allestirà a piazza Dante a Napoli una postazione per cercare un donatore compatibile con il piccolo. Basta avere tra i 18 e i 35 anni, un peso di almeno 50kg ed essere in buona salute, un semplice prelievo di sangue o saliva verificherà la compatibilità. per Gabriele e per tutte le persone in attesa di trapianto di midollo osseo. Non mancate!

NOI CHE NEGLI ANNI 80: per vedere un film noleggiavamo un VHS tutto smagnetizzato e prendevamo la multa perché ci dimenticavamo di riavvolgere il nastro quando lo riconsegnavamo quando scattavamo foto passavano giorni o settimane prima di poterle vedere perché dovevamo portare il rullino a sviluppare per ascoltare la musica avevamo il walkman con le cassette Anni 80, gli indimenticabili! Oggetti, musica e comportamenti di una generazione niente Tom Tom o Google Maps, se andavamo in un posto nuovo dovevamo avere con noi il Tuttocittà Utilizzavamo gel a palate e le ragazze avevano i capelli gonfi a cresta i passatempi dei bambini erano: l’elastico, il cubo di Rubik, il dolce forno della Harbert, palla avvelenata, campana compravamo i vestiti sul PostalmarketAnni 80, gli indimenticabili! Oggetti, musica e comportamenti di una generazione giocavamo a flipper, durante le feste a casa di amici era quasi un’azzardo o una cosa spinta fare il gioco “Dire, fare, baciare, lettera, testamento” indossavamo la Fruit of the Loom bianca sulla Vespa 50 attaccavamo gli adesivi le mamme utilizzavano un unico rimedio a tutti i problemi di salute: l’uovo sbattuto in TV guardavamo le previsioni del tempo di Bernacca e la serie televisiva di Sandokan le bambine non si perdevano neanche una puntata di Candy Candy ed eravamo tutte innamorate di Terence

quest'anno le vacanze le prenotate di nuovo qui! Amo il salento! spiagge bianchissime e un mare cristallino, per non parlare della gente, ospitale e sempre molto accogliente. Amo il salento, il sole, l'aria che si respira, adoro passeggiare sulle sue spiagge al mattino presto, quando la sabbia è ancora fredda. Amo vedere i pescatori che rientrano dal mare e scaricano il pescato e la gente locale avvicinarsi alle barche per contrattare l'acquisto del pesce. Mi piace sentire il profumo della macchia e lasciarmi spettinare da quel leggero venticello che non manca mai al mattino presto. Il mare.... a me mette pace. Adoro ascoltare le onde che lambiscono la spiaggia.