Lettera aerta del Presidente Care atlete, care famiglie, cari allenatori e cari dirigenti, con la precente lettera a Voi dedicata, Vi abbiamo lasciati con la previsione che la ripresa non sarebbe stata facile ma assicurando che noi del Volley Salese ci saremo stati. La ripresa della fase agonistica che più ci riguarda non c’è stata e chissà quando ci sarà ma NOI CI SIAMO. Al di fuori dei dati clinici e sanitari senza dubbio drammatici, la situazione attuale sta condizionando la vita di tutti noi nelle relazioni, nell’istruzione e nell’attività lavorativa minando la serenità personale. Inevitabile volgere il pensiero ai malati gravi, al personale medico ed infermieristico operativo full-time senza sosta, a chi vede a rischio la propria attività ed il proprio futuro lavorativo. Dinnanzi a tanta sofferenza non potevo non considerare irrilevanti le nostra preoccupazione per far coincidere spazi palestra con gli orari degli allenamenti, preoccupandoci di essere tutelati dalle normative. Vi confesso che sono stato parecchio in lotta con me stesso su quello che è giusto o non giusto fare e più di qualche volta è sorto in me il pensiero di sospendere ogni attività sportiva affinché il Volley Salese potesse adottare un iniziativa di alto contenuto morale ed etico di solidarietà. Mi sono confrontato con tutti i componenti il Consiglio Direttivo i quali mi hanno portato vedere i fatti sotto un altra prospettiva, evidenziando che la nostra è un opera in ambito sociale a favore delle nostre ragazze e delle loro famiglie. Per le nostre ragazze più grandi, visto il vincolo della didattica a distanza, le sedute di allenamento sono un’opportunità di distrazione per uscire di casa lasciando per qualche ora PC, tablet e smartphone sostituendoli con i palloni. Per le atlete più piccole oltre che offrire loro momenti di attività ludico-sportiva, il pensiero va alle famiglie che con il nostro supporto possono svolgere le loro attività con più serenità. Al fine di tenerVi informati circa il nostro operato, desidero farVi sapere che fin dal principio quando il D.P.C.M. di primavera ha permesso di svolgere le sedute di allenamento, il Volley Salese ha adottato con estremo rigore tutti i protocolli di sicurezza che la Federazione Italiana Pallavolo ha imposto alle società affiliate: stretto controllo dei praticanti i soli autorizzati a frequentare gli impianti sportivi, rilevamento della temperatura di tutti che finora è stata sempre a norma, tenuta dei registri di presenza per quindici giorni, costante sanificazione degli ambienti e dei materiali usati e valutazione assieme alle famiglie di casi a rischio finora mai accaduti. Questo nostro comportamento è stata senza dubbio lo strumento più adatto offerto alle atlete ed alle loro famiglie ed il modo più concreto per dimostrare che la “certificazione di qualità con il marchio d’argento che la Federazione Italiana ha assegnato al Volley Salese, non è solo un onoreficenza. Concludo evidenziando il fatto che l’Amministrazione Comunale di Santa Maria di Sala, molto attenta e presente fin dal principio dell’emergenza, qualora dovesse porre dei divieti nei confronti delle attività sportive, sarà cura dell’intero Consiglio Direttivo del Volley Salese, sospendere tutte le attività comunicando a tutti, avvalendosi anche di questo sito e degli altri social i cui collegamenti li trovate sempre sul sito. Il presidente

Psicologia e volley Da http://volleyball.it Psicologia: quando il covid arriva in palestra... date continuità alla componente affettiva, emotiva e relazionale. https://www.volleyball.it/psicologia-quando-il-covid-arriva-in-palestra-date-continuita-alla-componente-affettiva-emotiva-e-relazionale/

Il C.O.N.I. ha ufficializzato eventi e competizioni riconosciuti di interesse nazionale Le nostre squadre giovanili parteciperanno ai campionati inseriti nell'elenco dei campionati nazionali di primo livello ll CONI, in base all'articolo 1, punto 9, lettera E del DPCM emanato dal Governo il 3 novembre per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19, ha comunicato “gli eventi e le competizioni riconosciuti di interesse nazionale, riguardanti gli sport individuali e di squadra, organizzati dalle Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva ovvero da organismi sportivi internazionali”. Per ciò che riguarda la pallavolo, sono state ritenute di interesse nazionale tutte le manifestazioni e competizioni già ritenute tali dalla Federazione Italiana Pallavolo. Questo l’elenco completo: Campionati nazionali di secondo livello: il Campionato Nazionale Serie A1 maschile e femminile; - il Campionato Nazionale Serie A2 maschile e femminile; -il Campionato Nazionale Serie A3 maschile. Campionati nazionali di primo livello: - il Campionato Nazionale Serie B maschile e B1 femminile; -il Campionato Nazionale Serie B2 femminile; - il Campionato Serie C maschile e femminile. – campionati nazionali di categoria (per Stagione 2020/2021) - il Campionato Under 19 maschile e femminile; - il Campionato Under 17 maschile e femminile; - il Campionato Under 15 maschile e femminile; - il Campionato Under 13 maschile e femminile. Ecco il sito con il comunicato C.O.N.I. : https://www.coni.it/it/news/17547-ecco-tutte-le-competizioni-di-interesse-nazionale-e-internazionale-dopo-il-dpcm-del-3-novembre.html

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22