I MANGA SHONEN

Cosa sono veramente e come riconoscere un vero SHONEN.

Shōnen

Genere adattato soprattutto per un pubblico maschile.

Tratta di solito di temi riguardanti avventure, amicizie, combattimenti e comicità.

Questi elementi però rappresentano solo la punta dell'iceberg.

Lo shonen come base usa questi argomenti per raccontare delle storie ma principalmente cerca di spronare i giovani a fare di più e li aiuta a credere in sè stessi.

Si suddivide in questi 5 temi principali:

SF ( Sci-Fi ) – storie di fantascienza.

Come Alita o Ghost in the shell.

Tema che sfrutta principalmente il futuristico ed il tecnologico, come ad esempio potrebbe essere un Blade Runner.

Alieni, o intelligenza artificiale sono i tempi preferiti, ma lo scopo è quello di raccontare in modo filosofico la scienza e le sue derivanti.

Mecha – storie di fantascienza incentrate sui robot.

Uno dei più importanti per alcuni di voi potrebbe essere Mazinger Z o Getter Robot, 

tuttavia in Giappone quelli più importanti rimangono Eveangelion e Gundam secondo le classifiche.

Tendenzialmente parla di viaggi nello spazio o di combattimenti fra robot, ma alcuni si differenziano aggiungendo della filosofia, come nel caso di 

Evangelion o Gurren Lagann.

Spokon – storie sportive.

Holly è Benji ( Capitan Tsubasa) o Mila e Shiro sono quelli che ci ricordiamo meglio, 

ma recentemente si creano spesso e volentieri storie basate su fatti veri o documentati come ad esempio Haikyuu, un tema sportivo che affronta la pallavolo 

in modo serio e realistico.

Il genere sportivo cerca di stimolare il lettore a fare non solo lo sport in questione, ma cerca di insegnarglielo e spronarlo a fare di più.

Meitantei – storie poliziesche.

Detective Conan, City Hunter sono forse i più famosi.

Rimangono shonen perché tendenzialmente sono dei gialli senza troppa violenza, affinché sia abbordabile anche ai target più giovani.

Di solito è un investigativo alla Sherlock Holmes ma in altri casi diventa un thriller pieno di colpi di scena.

Fantasī – storie fantastiche e fantasy.

Qui ce ne sono una marea.

Partiamo da Dragon Ball e finiamo a Naruto, sono veramente troppi.

Non si può classificare esattamente cosa possa essere un Fantasy perché avrebbe troppi elementi da spiegare, riassumendo però possiamo dire che la dove vi è la magia, bestie innaturali, altri mondi o super poteri è classificabile FANTASY.

Un esempio perfetto.

Haikyū!!

Mi ha spronato ad entrare in una squadra di pallavolo, e mi ha insegnato praticamente le basi e le regole più importanti come il Float, la schiacciata o anche il semplice muro.

Ma ovviamente se si parla di Giappone e di pallavolo subito si va a pensare a Mila e Shiro. Quelli erano altri tempi e avevano soprattutto altri scopi.

Era pura fantasia, incline ad intrattenere lo spettatore senza altri scopi.

Oppure Holly e Benji (Capitan Tsubasa), non si poteva prendere seriamente e dire che parla di CALCIO, il suo scopo era quello di far vedere l'amicizia e il duro allenamento per raggiungere i traguardi più importanti.

In Haikiyu non avremo i gemelli catapulta o le super mosse di Shiro, avremo piuttosto reali azioni estrapolate da campionati importanti VERI e ridisegnate allo scopo di far capire che i manga non sono tutta finzione e che se ci credi lo puoi fare anche tu.

CI SONO ALTRI GENERI?

All’inizio dell’articolo vi ho detto che ci sono principalmente 5 temi, beh dovete sapere che questi generi si possono mischiare e creare altre sottocategorie, il mio consiglio è quello di tenere a mente solo quelli base, gli ibridi lasciateli stare, sarebbero troppi e difficilmente classificabili ed è per questo che hanno suddiviso il tutto in diversi target e format.

PER CONCLUDERE!

Se anche questo articolo avrà un discreto successo come lo scorso vi porto molto volentieri un nuovo articolo riguardante il tema MANGA.

Spero vi sia piaciuto e ci vediamo al prossimo appuntamento :)