Norwegian Wood di Murakami Haruki

2020-05-07 11:42:40

Cosa nasce dall’intreccio della cultura orientale e occidentale? Vuoi conoscere uno degli scrittori più amati del momento?

Norwegian Wood di Murakami Haruki, pagine ca. 399
Genere: Romanzo di Formazione
Il motore di ricerca Google afferma che è ben al 91% la percentuale di lettori a cui è piaciuto il libro

  • Cosa nasce dall’intreccio della cultura orientale e occidentale?
  • Vuoi conoscere uno degli autori più amati del momento?


Ho iniziato a leggere questo libro con molta curiosità, perché in diverse liste  che ho consultato dei top 100 libri da leggere l’autore giapponese si presenta con almeno con due, tre scritti… Direi uno non scarso!


Effettivamente sin da quando ho iniziato a leggere questo libro ho capito che c’era qualcosa di particolare. È un libro speciale. Sin prime battute vieni catapultato in una filosofia e in un mondo a metà tra il sogno e il reale.


Il mondo del sogno appartiene a quella che è la cultura giapponese, mentre le sensazioni più reali emergono dall’influsso che la cultura occidentale ha impresso nell’autore.


Murakami infatti è uno dei primi autori orientali al mondo ad aprirsi alla cultura occidentale creando così un misto tra le due filosofie, e tutto questo fa emergere qualcosa di nuovo, qualcosa di inaspettato.



Il tema centrale è un tema semplice e allo stesso tempo complesso: l’amore. Quale miglior sentimento e argomento poteva scegliere l’autore per far congiungere due mondi che appaiono e sembrano diametralmente opposti? Lo stesso tipo di amore che lega Romeo e Giulietta di Shakespeare, in questo libro concilia il mondo Orientale con quello Occidentale.



Il protagonista Watanabe viene accompagnato dal suo pensiero e dal suono musicale del famoso brano dei Beatles “Norwegian Wood”  in un viaggio nel tempo a quando era un giovane ragazzo diviso nelle sue molteplici metà: Watanabe si voleva divertire andando ogni notte con una ragazza diversa ma allo stesso tempo aspettava la ragazza che egli amava. Sennonché, a quel tempo, era lui stesso ad essere indeciso su quale ragazza amava veramente… perché ce ne erano ben due.


Queste tre metà che convivevano con Watanabe erano costrette a fare i conti con i due aspetti della vita: il mondo reale e il suo pensiero. Sarà proprio lui a far conciliare o a far collidere questi due aspetti. Aspetti, che nel corso della vita di Watanabe, si sovrappongono, si assommano, si separano, si intrecciano e si allineano. Ma quale sarà la scelta finale del nostro protagonista, sarà in grado e soprattutto sarà nella possibilità di scegliere?