Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry

2019-10-29 08:14:28

Avete viaggiato con il vostro corpo? Avete viaggiato con il vostro cuore? Avete viaggiato con la vostra mente?

Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry, pagine ca.122.
 Genere: Racconto.

  • Avete viaggiato con il vostro corpo?
  • Avete viaggiato con il vostro cuore?
  • Avete viaggiato con la vostra mente?


Se si, siete pronti ad un altro piccolo viaggio grazie questo libro. Un viaggio molto speciale, vi porterà ad essere nuovamente dei bambini.
Questo è un racconto che fa vivere l’intreccio tra armonia, purezza e amore. È un Racconto che ogni adulto dovrebbe leggere.


L’autore dedica questo libro al suo migliore amico, un amico ormai già grande ma che può capire tutto.
Già dietro una semplice dedica, questo Romanzo nasconde un infinità di messaggi stimolanti. Crescendo dimentichiamo, crescendo impariamo a non capire, solo chi conserva un animo di un bambino può capire tutto.


Cosa è questo tutto? È quello che ci fa vivere come bambini, è l’essenziale. E questo essenziale è invisibile agli occhi. È il mondo dei legami che unisce l’uomo alla natura e alle cose, che solo un bambino con l’animo puro può veramente apprezzare.
Noi dimentichiamo. Non apprezziamo più l’essenziale, un bambino piange per la perdita del suo gioco preferito. L’adulto non coglie più il senso di quello che possiede, di quello che vive, di quello che prova. Nell’adulto tutto scorre senza la possibilità per quest’ultimo di cogliere l’attimo. Il tutto come l’essenziale è un segno di contraddizione che oggi dovremmo imparare a ricordare.


Il racconto ci descrive l’incontro tra un aviatore terrestre e il piccolo principe il quale è un abitante di un piccolo pianeta. Piano piano i due si conosceranno sempre di più. Il piccolo principe racconta all’aviatore di un viaggio che lo ha portato ad incontrare fiori, re, animali, mercanti, geografi, uomini ricchi, ubriaconi e vanitosi. Insomma incontri che rappresentano i diversi archetipi dell’adulto che oggi abitano il nostro mondo. Essi vivono soli inseguendo chi i loro sogni, chi i loro doveri, chi invece vive alimentando i propri difetti e solo una cosa li accomuna, nessuno di loro si cura di spostarsi su un altro pianeta.
Gli adulti dimenticano accecati dal proprio essere di apprezzare l’essenziale. Un essenziale che è invisibile agli occhi, il quale per essere colto costa molta fatica. Emblematico di quanto appena detto è l’incontro tra il piccolo principe e la volpe. Due perfetti sconosciuti,  i quali conosciutisi piangeranno nel separarsi.


Una Storia quella de “ Il Piccolo Principe” che porta il mondo degli adulti a riflettere su quanto dovremmo imparare a tornare bambini. Altri messaggi stimolanti si nascondono dietro le poche parole di questo libro. Un finale tutto da scoprire attenderà il lettore, il quale avrà la possibilità di sensibilizzare il suo l’animo se ben in mente terrà tali parole: “si vede bene solo con il cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi”.

Non hai ancora questo libro?

Compralo su Amazon cliccando sul pulsante qui sotto!

A voi la parola!
Hai letto questo libro? Cosa ne pensi?
Lascia nei commenti un voto da 1 a 5 o un tuo pensiero