Q-Anta Energia

Forza e Vitalità dei vent'anni agli anta

E Tu...sai Respirare?

Scopri come la corretta respirazione può dare una svolta al tuo benessere psico-fisico!

Hai mai pensato alla respirazione e a come tu respiri?


“Il tuo respiro deve fluire con grazia, come un fiume, e non come una catena di aspre montagne o il galoppo di un cavallo.” - Thich Nhat Hanh


Respirare è un gesto talmente naturale che molto spesso e a moltissimi di noi capita di non prestarci particolare attenzione.
Eppure, per comprenderne l’importanza, basta pensare a quando, respirando in modo affrettato o incompleto (il classico fiato corto), rievochiamo (o provochiamo?) stati d’ansia e agitazione.
Hai mai osservato un neonato mentre dorme? Respira “di pancia”, molto profondamente.

Un respiro profondo genera calma

Respirare profondamente e nel modo corretto,

  • dona innumerevoli vantaggi agli organi interni;
  • rallenta il battito cardiaco;
  • genera emozioni positive.
“Ciò che sostiene il piedistallo d’argilla del mondo è il respiro puro dei tuoi figli.” - Proverbio cinese

Voglio farti un piccolo regalo che puoi mettere in pratica già da ora e a costo ZERO:
la prossima volta che ti sentirai agitato, nervoso o comunque teso per qualsiasi motivo, fermati un attimo e pensa a come stai respirando, successivamente inizia ad inspirare profondamente ed espirare lentamente fino a svuotare quasi completamente i polmoni. Ti accorgerai che solo dopo pochi respiri sarai molto più calmo, rilassato e tornerai ad essere positivo.
Ha funzionato vero?? Cerchiamo di capire perché!
Possiamo suddividere la respirazione in diaframmatica e toracica:

  • La prima, secondo la medicina tradizionale cinese, giova in modo particolare all’atrio sinistro del cuore facilitando il ritorno venoso e tonifica i reni;
  • La seconda, invece, giova al ventricolo sinistro e facilita l’uscita del sangue arterioso.

Capisci, quindi, che una respirazione completa, contemporaneamente diaframmatica e toracica, è utile sotto tutti i punti di vista.

Prova questo esercizio

Prenditi del tempo per te, bastano pochi minuti la sera prima di andare a dormire, ed esegui questa pratica (fai in modo che diventi una routine):

  • Sdraiati disteso a terra in posizione supina
  • Senza pensarci troppo, conta quanti respiri compi in un minuto
  • Ora rilassati e svuota la mente
  • Respira seguendo la tecnica che ti ho illustrato prima per ripristinare la calma
  • Conta nuovamente quanti respiri fai in un minuto

Ti accorgerai che ne farai molti meno…
Respirare correttamente
Tutto ciò che ti ho detto finora ha effetto solo se respiriamo nel modo corretto. Ricordati, quindi, di:

  • Respirare con calma, profondamente in modo lento e rilassato
  • Utilizzare solo il naso sia in inspirazione che in espirazione

Quest’ultimo perché, contrariamente a quanto ci è stato insegnato fino ad oggi, utilizzare solo il naso porta notevoli benefici:

  • Regola l’assunzione di CO2
  • Rilascia grande quantità di Ossido Nitrico (argomento, questo, che necessita di essere approfondito, puoi trovare un articolo nel nostro blog)
  • Filtra e umidifica l’aria

Secondo James Nestor, nel suo libro “Dare un’infinità di colpi brevi ti porterà dove stai andando, ma non potrà eguagliare l’efficienza e la velocità di un minor numero di colpi più lunghi.”, il ritmo ottimale sarebbe:

  • 5 secondi e mezzo in inspirazione
  • 5 secondi e mezzo in espirazione

Se paragoni questi tempi con la durata dei tuoi respiri abituali, ti accorgerai che sono dei respiri molto più lenti; pensa, infatti, che in un minuto dovresti fare 5, al massimo 6, cicli di respirazione completi. 
Ti posso assicurare sin d'ora che non appena proverai, percepirai immediatamente i benefici di cui ti ho parlato ed i cambiamenti che indurrai nel tuo organismo saranno reali e palpabili!

E tu, cosa ne pensi?

Se l'argomento ti interessa, facci sapere la tua opinione nei commenti!
Un abbraccio
Andrea
Personal Trainer di Stone Life

by Gianluca Caciotta