Whitehall: sulle tracce dell'assassino

2020-12-25 23:06:57

Unboxing e prima partita di un gioco stimolante e accattivante...se giocato con la giusta compagnia!

Siamo nella Londra del 1888. Nel quartiere di Whitehall un efferato omicida si fa beffe della polizia. 
Ce la faranno gli agenti ad arrestarlo oppure l'assassino riuscirà a farla franca?
Andiamo a scoprirlo insieme!
Gioco per 2-4 giocatori, Whitehall prende spunto da "Letters from Whitechapel" basato sulla storia di Jack the Ripper edito anch' esso dalla Giochi Uniti.

Nella Londra vittoriana, una serie di efferati omicidi scuotono i sonni tranquilli degli abitanti. Gli investigatori di Scotland Yard brancolano nel buio, ma una serie di indizi  farà loro intuire che ci sarà un nuovo omicidio in città: riusciranno ad arrivare in tempo?

Il gioco è piuttosto semplice nelle sue meccaniche,  dato che uno dei giocatori impersona Jack, mentre gli altri impersonano gli investigatori di Scotland Yard impegnati nella caccia.

Le azioni sono piuttosto veloci e rapide perché  il tutto si svolge nell'arco di 3 manches nelle quali Jack dovrà raggiungere i 4 punti dove verrà ritrovato un corpo, luoghi che lui ad inizio partita avrà scelto, il tutto prima che gli investigatori lo catturino.

I materiali sono decisamente ben curati, sia il tabellone che le varie tessere e lo svolgimento è un autentico scontro tra strategie ed intrighi. Nel regolamento vi sono inoltre numerosi cenni storici riguardo alla vicenda.

Gli investigatori dovranno muoversi alla ricerca di Jack cercando di indovinare quale sarà il suo percorso per poterlo così arrestare oppure facendo in modo che egli termini le sue mosse senza che aver raggiunto uno dei suoi punti prescelti.

A chi è rivolto?

A tutti coloro che vogliono passare una serata in famiglia con i propri figli o amici, soprattutto in questo periodo così "strano" e se la compagnia è quella giusta, ci si trova dinnanzi ad un vero e proprio SIGNOR GIOCO.

by Mauro Zorzini