La nuda e cruda verità nel diventare Founder di Cam.tv

2019-08-22 15:12:42

Due piccole, grandi verità su Cam.tv che forse ti spiazzeranno. O ti daranno... una nuova consapevolezza!

Come sai a partire dal 1 settembre 2019 non sarà più possibile diventare founder di Cam.tv ma soltanto acquistare gli abbonamenti mensili, con canoni molto a buon mercato rispetto alle attuali quote una tantum in lifetime.

Ad esempio se oggi per diventare "founder starter" in lifetime occorrono 100€ una tantum, tra pochi giorni basterà impegnarsi a pagare la modica cifra di 1 euro al mese per ottenere gli stessi identici servizi offerti dal piano founder, con la comodità di interrompere la sottoscrizione quando si vuole.

Ma allora, perchè diventare founder? Non è più conveniente optare per un più comodo ed economico esborso mensile?

Se non sei un novizio di Cam.tv sai bene che non è la stessa cosa, in quanto diventare founder ti consente di ottenere in omaggio l'equivalente in royalty tokens della cifra investita. Ad esempio il sottoscritto, avendo acquistato nel maggio del 2019 la posizione da Founder President al costo una tantum di 7500 euro + iva ho ricevuto circa 7000 royalty tokens di Cam.tv, ovvero una sorta di "pacchetto azionario" che mi consente di ottenere una piccolissima parte dei guadagni della piattaforma stessa. Al momento irrisori (roba da pagarmici le sigarette, anche se non fumo!), ma in costante ascesa considerando la crescita importante che sta avendo Cam.tv (quando mi sono iscritto 3 mesi fa eravamo 80 mila utenti, oggi più di 140 mila). Una crescita in termini di utenti che "dovrebbe" portare anche ad un aumento del fatturato, degli utili aziendali e quindi dei guadagni che mi vengono settimanalmente riconosciuti.

Il vantaggio di diventare founder quindi è chiaro: non si tratta soltanto di essere clienti di Cam.tv, ma "soci", in quanto individui in diritto a ricevere una parte dei guadagni (una vera e propria rendita vitalizia).

Queste cose le sapevi sicuramente già, ma da buon ex-boyscout era giusto ricordarle a favore dei nuovi.

Quello che probabilmente invece ignori è, aldilà dei diritti economici acquisiti, il vero significato delle parola "founder".

Intanto chiariamo subito che il termine inglese "Founder" non significa affatto socio, ma "fondatore".

Probabilmente adottare quel termine ad indicare la figura del socio è stata una scelta di marketing fatta dal team di Cam.tv, perchè è vero che essere tra i primi soci di una startup è un po' come esserne fondatori, ma è anche vero che è un termine "forzato" adottato per rendere il ruolo, diciamolo, più attraente ed accattivante.

Questa cosa me la fece notare un "business angel" all'ultimo Web Marketing Festival (a proposito, su questo evento ho scritto questo articolo). Mi fermò incuriosito dalla maglietta nera con logo arancio e fu allora che mi presentati così:

"Piacere, Leonardo Cascio, Founder President di Cam.tv".

Il problema fu che mi scambiò per il CEO proprio perché pensò che avessi personalmente fondato la piattaforma!

E invece no. Tecnicamente se scegli di diventare founder diventi socio, non fondatore. I fondatori di Cam.tv sono Gabriele Visintini e pochi altri, punto.

Questa è la prima verità che devi comprendere per evitare imbarazzi con chi non fa parte di Cam.tv e che magari è avvezzo al settore delle startup e degli investimenti.

Ma non è l'unica nuda e cruda verità che devi sapere sul diventare Founder di Cam.tv.

Una domanda importante che mi sono posto è infatti la seguente:

Motivazioni economiche a parte, qual è il vero motivo che spinge un utente "semplice" (cioè non founder) di Cam.tv a diventare Founder?

Probabilmente penserai che non esistano altre motivazioni a parte il vile denaro, nella tua mente realista l'unica vera ragione per diventare Founder.

E invece no, ti sbagli di grosso, mio caro!

Giorni fa scrivevo sulla mia bacheca Facebook un pensiero sulle scelte che facciamo. Voglio riproporne una sintesi qui perchè si ricollega alla grande.

Estratto dal mio post su Facebook del 17 agosto

"Ci piace pensare che tutto quel che diciamo e facciamo (incluse le nostre scelte d'acquisto) siano sempre dettate dalla ragione, da una elaborazione razionale del mondo.

La verità é ben altra: le nostre parole ed azioni sono legate all'istinto di sopravvivenza.

Oggi per noi occidentali sopravvivere non va inteso dal punto di vista materiale, il procurarsi il cibo, ma come "sopravvivenza sociale", ovvero il volerci identificare sempre e costantemente con l'idea che ci siamo fatti di noi e soprattutto con l'idea che vogliamo che gli altri mantengano di noi. (...)

Per queste ragioni quando leggiamo o ascoltiamo frasi del tipo "prima gli italiani" o "prima gli africani", dovremmo imparare a riconoscerle come una semplice conferma di quella legge di sopravvivenza sociale.

Frasi dette solo per ingannare chi le dice e chi le ascolta, frasi che vorrebbero dimostrare una opinione razionale quando di razionale hanno davvero poco. (...)"

Perché il mio post si ricollega alla scelta di diventare founder?

Perché la verità non è quella che sembra, cioè la scelta di diventare founder non è quasi mai una soluzione alla voglia di crearsi davvero una rendita, ma è invece la risposta ad un bisogno irrazionale di cui la maggior parte di noi non si rende per nulla conto!

Certo, non c'è dubbio che sapere (razionalmente) che esista la possibilità di ottenere un guadagno a vita sia un ottimo richiamo, eppure Cam.tv non è affatto l'unico sistema che prospetta un guadagno vitalizio! Basta avere un discreto gruzzolo sul conto corrente per venire letteralmente imbottiti di proposte di investimento!

Non so te, ma io ho messo il numero della mia banca in blacklist. Chiediti come mai anche tu odi il tuo direttore di banca!

Eppure ci piace pensare, da grandi analisti quali ci crediamo, di aver verificato per filo e per segno che i conti di Cam.tv siano in regola, che la crescita ci sarà, e allora siamo portati ad affermare che i fatturati e gli utili cresceranno esponenzialmente emulando quelli di Facebook, che l'investimento sarà magari non sicuro (e meno male che lo sappiamo che nel business non esiste nulla di sicuro!) ma che ci si avvicina parecchio!

Ma la verità è che, benché con Cam.tv le premesse economiche ci siano tutte, la nostra scelta di diventare founder è... di pancia!

E già, mio caro. Solo di pancia! E magari pure niente a che vedere con quella di Kim Basinger in 9 settimane e mezzo, ma gonfia, brutta e pelosa!

Ecco quindi un'altra nuda verità che tu, caro cammer, difficilmente ammetterai, ma devi farlo.

Anche tu, che stai pensando di investire in Cam.tv acquistando il fatidico status di... President of the United Web... non lo stai facendo tanto per soldi, ma lo stai facendo per una cosa soltanto...

Sentirti parte di "qualcosa", regalarti un "sogno" e una "speranza", condividere un'idea con altre persone come te!

In effetti è così che "lavorano" i brand, ovviamente quelli che funzionano. Perché Cam.tv funziona, eccome se funziona!

Essere un vero brand significa costruire e mantenere una community in cui c'è una comunione di intenti, si sente di far parte (o di voler far parte) di un gruppo, e ci si innamora del proprio ruolo in bella mostra, che fa una gran bella figura lì in cima alla info-page.

Il "titulo", come direbbe un noto allenatore ormai in pensione, che ricordiamo sempre quando ci presentiamo di persona a qualcuno, o che ripetiamo sempre, tipo Ave Maria, all'inizio dei nostri video!

"Sono Pinco Pallino, Top Founder President di Cam.tv!"

(Manco si trattasse di Donald Trump, e pensare che  anni fa avrei citato il Silvio nazionale, ma ormai è fuori moda!).

Eppure è così, abbasso le ipocrisie... ammettilo!

Guarda, voglio dare l'esempio: da President anch'io ho ceduto al fascino del titolo! Anche se sinceramente non amo citarlo, però sappi che ne vado orgoglioso.

Pertanto scegli pure di diventare Founder President o, se non puoi, anche solo "Founder Starter" (però, come si dice a Palermo... "alliestiti" che manca poco!).

Con o senza ceretta sarà una scelta di pancia, ma per tua fortuna, nel caso di questa fantastica social company, con solide premesse!

#TheBrandMaker

1538 ricevuti da: