Contact form
Contact me through this form
 
 
 
 
 
 

Scan the QR code to enter the data into your contact list

Facebook Pixel inserted.
Content not visible to other users.
Personal information
 
 
 
 
 
 
 
Links to social networks
 
 
 
 
 
 
Which function should this button trigger?
This option will only be visible to users who are not logged in. Use it to invite your visitors to register.
Enter the sharing link to a resource on Google Drive or Dropbox. Users who click on this button will download your resource directly.

    Facebook Pixel is a string of code you get through the Facebook help desk (watch the tutorials, receive the Pixel ID and enter it in the field below). Once added in the article or in the info of the channel it allows you to keep track of the views, directly from the dashboard of your Facebook account.

    Fa' la cosa giusta: il ruolo dei social al tempo di Covid-19 (traduzione dall'omonimo e straordinario report di We Are Social)
    Leo Cascio #TheBrandMaker

    Top Founder President

    Leo Cascio #TheBrandMaker

    Leo Cascio #TheBrandMaker

    Leo Cascio #TheBrandMaker

    Fa' la cosa giusta: il ruolo dei social al tempo di Covid-19 (traduzione dall'omonimo e straordinario report di We Are Social)

    La mia traduzione in italiano del noto report dell'agenzia di comunicazione internazionale We Are Social sul ruolo dei brand in questo nuovo scenario economico mondiale durante e dopo l'emergenza pandemica.

    Di recente la mia attenzione è stata catturata dal magnifico report "Do The Right Thing: The role of Social in Covid-19" (lo trovi qui) dell'agenzia pubblicitaria internazionale We Are Social (il loro sito): 49 slide piene zeppe di spunti interessanti ed utilissimi ad ogni azienda, dal piccolo personal brand alla grande corporation, che rimarcano ciò che nel mio piccolo ripeto online da quando è iniziato questo lockdown da pandemia:


    Ogni brand ha il dovere di farsi portavoce delle "community sui social", divenute di fatto ormai l'unico luogo in cui il nostro mondo può trovare conforto dalle ansie di una pandemia che, con ogni probabilità, cambierà per sempre la nostra società ed economia.


    Volendo condividerlo ho cercato invano  la versione italiana consapevole del fatto che buona parte del mio pubblico di piccoli imprenditori non potesse fruire della versione originale in inglese. Si fosse trattato di una pagina web sarebbe bastato usare Google Translator (la cui I.A. non è ancora al top del potenziale), ma trattandosi di un file di presentazione niente da fare.


    Così ricordandomi di masticare benino la lingua di Elisabetta II, dopo qualche oretta piuttosto impegnativa ho ricavato questo lungo articolo: sostanzialmente una traduzione piuttosto fedele, anche se "commentata", di questo report di grande valore. 


    Scegliendo di tradurlo e pubblicarlo credo di aver fatto cosa buona e giusta: il contenuto è davvero ottimo perché senza violare alcun copyright fornisce una marea di consigli e spunti utili alle aziende per agire sul fronte comunicativo nel miglior modo possibile a questa gigantesca crisi/opportunità. Sono certo che sarà un grande aiuto a moltissimi imprenditori per aiutarti a trovare il bandolo della matassa in questo periodo non facile.


    Allora bando alle ciance e... buona lettura!


    Ah, dimenticavo... se hai domande in merito, se ti va di condividerlo o semplicemente di ringraziarmi, non dimenticare di taggare We Are Social (qui la loro pagina Facebook): la vera fonte (e non solo di ispirazione) di questo articolo a cui, è bene precisarlo, va riconosciuta la paternità dell'opera originale.

    Terminata la lettura dell'articolo sul sito esterno torna qui per commentare e, se vorrai, donare i tuoi LKScoin.

    Grazie! 🙏 #TheBrandMaker

    received from:
    This site uses third-party cookies to improve your experience and provide services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling this page, or clicking on one of its elements, you consent to the use of cookies.

    Oppps...

    I can’t load the resource