Da ieri è ufficiale: Cam.tv è un favoloso mondo che arricchisce... la tua vita!

2019-06-17 20:15:48

Oggi ho fatto ben 9 affiliati (grazie alla funzione SMS della nuova APP!) + un Founder President. Le mie rendite in piattaforma ringraziano, ma non è questo che mi rende felice. La Felicità (con la F maiuscola) sei TU, utente di Cam.tv! 😘

Hey, dico a te. Tu che probabilmente stai leggendo di sfuggita questo post su Facebook. Tu che sicuramente vorresti dirmi:

"Eccheccazz... ancora con la solita manfrina. Senti... io sto bene così e non ho bisogno di niente, che poi ciò di cui mi stai parlando sicuramente è fuffa".

Sì, dico proprio a te.

Voglio che tu sappia alcune cose, ti ruberò davvero pochi minuti.

Ti chiedo per una volta di fermarti, di svuotare la mente da qualsiasi pensiero (se sei un'azienda in particolar modo tasse o bollette da pagare, clienti da fornire, fornitori con cui contrattare, ecc ecc ecc..).

Svuota la tua mente!

Fatto reset? Ok, ora fatti un buon caffè, un tè o una tisana e leggi qui.

Dopo aver letto, se valuterai questa cosa una cagata, sarai libero di rimuovermi dalle tue amicizie, di non seguirmi più o di segnalarmi a faccialibro per stalking.

Intanto volevo dirti, anche se forse non te ne fregherà un tubo, che...

Ieri sono stato a Venezia

...per assistere alla presentazione di Cam.tv App, cioè l'app per smartphone e tablet del social network Cam.tv.

Se malgrado il mio precedente "bombardamento" (che poi ci sono andato piano di ref-link... poteva capitarti MOLTO peggio, fidati) non sai ancora cos'è Cam.tv, ti faccio un veloce riassunto, cercando di essere il più chiaro possibile.

Cam.tv è una startup friulana fondata nel 2017 che in meno di 2 anni ha racconto circa 4 milioni di euro attraverso una campagna di crowd-funding (la più grande raccolta avvenuta in Italia).

E' una "social company", ovvero una società strutturata in modo da distribuire (in modo del tutto automatico grazie alla Blockchain, cioè senza intervento umano e quindi in modo assolutamente garantito) il 51% dei suoi utili agli iscritti della sua piattaforma. 

Cam.tv è semplicemente un geniale mix tra un social network, una piattaforma di e-learning ed una piattaforma di pagamento in criptovaluta (il like-coin).

I beneficiari degli utili sono in particolare i founder, semplici cittadini che hanno deciso di finanziare il progetto ottenendo in cambio "azioni" - in gergo le "royalties" che, per via della rivalutazione nel tempo legata alla crescita degli utili, generano una rendita vitalizia.

Ma su Cam.tv non guadagnano di certo solo i founder.

Tutti gli utenti, dal semplice utente "free" al "Founder President" come me possono crearsi rendite interessanti: basta creare e postare con continuità "contenuti di valore" (post, articoli, video, ebook, video-corsi, consulenze...), che possono venire premiati ricevendo semplici like o donazioni/pagamenti anche di centinaia di euro ciascuno.

Ora, sapendo che un'azienda che non produce utili è destinata a fallire, ti chiederai sicuramente:

Ok, ma come guadagna Cam.tv?

Semplice: incassa in base a 3 modelli di business integrati tra loro: abbonamenti, commissioni e pubblicità.

Eccoli presentati ieri in una super-esaustiva slide dal manager Matteo Maurizio:

Gli abbonamenti possibili sono sei:

  1. Free
  2. Starter
  3. Junior
  4. Senior
  5. Executive
  6. President

Ciascun piano parte da 0 euro fino ad arrivare ad un costo mensile, per l'utilizzatore, di circa 100 euro.

Ad esempio si parte dal "free" che ha a disposizione un solo canale e poca banda e spazio, fino ad arrivare al "president" che ha a disposizione ben 20 canali e molta più banda e spazio per i contenuti.

Ma la differenza maggiore tra gli abbonamenti la fa la commissione applicata.

Se infatti l'utente free paga a Cam.tv una commissione del 30%, il President ne lascia solo il 5%.

Ad esempio mettiamo che un utente venda un video-corso al costo di 100€.

Se è free per ogni video-corso venduto incassa 70€, se invece è un president 95€.

Con lo stesso principio della commissione, viene premiato anche il passa-parola, ovvero gli utenti che fanno crescere Cam.tv invitando utenti esterni a registrarsi. Per capirci, analogamente, il free prende il 5% del giro d'affari dei propri "affiliati", il president invece il 30%. Senza contare che Cam.tv elargisce sempre un euro a testa all'invitato e all'invitante, più ulteriori commissioni sulla "rete" (non è un network marketing però, diciamo un "affiliate marketing particolare").

Non male, no?

La terza colonna: la pubblicità

E poi c'è anche la pubblicità che, nel caso di Cam.tv, è decisamente "non convenzionale" visto che viene modulata in base alla generosità degli utenti.

In sostanza più un utente, o meglio un'azienda che desidera pubblicizzarsi, investe su Cam.tv, maggiore è la visibilità che essa ha all'interno della home e della newsfeed degli altri utenti.

Attenzione: voglio che sia chiaro un concetto (e questo perché non vorrei che nel caso tu possa essere un potenziale investitore interessato alla pubblicità fraintenda il sistema ADV di Cam.tv bollandolo come inefficace):

Al momento la piattaforma pubblicitaria è in fase sperimentale: essendomi intrattenuto a fine serata con il CEO Gabriele Visintini, gli ho fatto notare che al momento non fornisce alcun valore reale agli altri utenti (una pubblicità dovrebbe essere mirata, un po' come fa Facebook, altrimenti rischia di essere inefficace). Lui però mi ha rassicurato affermando che l'algoritmo ADV, al momento rudimentale, verrà via via ottimizzato in un'ottica di intelligenza artificiale che fornirà suggerimenti sempre più in linea con le aspettative degli utenti e che servirà anche a bloccare sul nascere eventuali speculazioni (esempio lo scambio di like tra utenti per simulare generosità).

Ad ogni modo, piaccia o meno, si tratta di un ulteriore modello di business che contribuisce alla sostenibilità e all'incremento degli utili della startup.

Cosa ho imparato dal 16 giugno 2019

Ieri per me è arrivata la definitiva conferma: Cam.tv è un'azienda sana, sostenibile, dai valori etici, dalla visione sociale e dagli obiettivi ambiziosi, lontana anni luce dalla possibilità che si riveli una "bolla".

E' un'azienda italiana virtuosa, praticamente l'unica azienda italiana nel panorama ICT che si vuole imporre a livello globale divenendo sinonimo di "valore" e che sembra avere le carte in regola per riuscirci.

L'accostamento del modello di business basato soprattutto su commissioni ed abbonamenti con quello di big mondiali quali Linkedin, Airbnb, Amazon ed Uber è evidente.

  • Linkedin genera utili come abbonamenti sulle connessioni in ambito business e da leader del mercato è diventato sinonimo di "networking b2b".
  • Airbnb genera utili come commissioni sulla vendita di posti letto e da leader del mercato è diventato sinonimo di "ricezione turistica".
  • Amazon genera utili come commissioni sulla vendita di ebook ed articoli e da leader del mercato è diventato sinonimo di "shopping".
  • Uber genera utili come commissioni sul servizio di noleggio con conducente e da leader del mercato è diventato sinonimo di "mobilità".

Cam.tv, analogamente, genera utili come abbonamenti e commissioni sulla formazione delle persone e da leader del mercato vuole diventare sinonimo di "sapere".

Eccoti spiegato, in modo credo semplice, come funziona questa piattaforma, senza trionfalismi, senza esaltazioni da conventions americane.

C'era entusiasmo, ieri a Venezia. Ma un entusiasmo maturo e controllato, non basato sulla "fuffa", ma sui fatti.

Se vorrai approfondire il funzionamento di Cam.tv, trovi tanto materiale online (prodotto dallo staff o dai tanti iscritti) che spiega minuziosamente ogni caratteristica.

Qui invece alcuni ottimi articoli di amici cammer che spiegano in modo meticoloso le novità presentate nella giornata di ieri che, come ho già sottolineato, ha visto la nascita della APP di Cam.tv. Inoltre un importante contributo del CEO sul concetto di sharing economy.

Cam.tv 2.0, la Ferrari di cui tutti abbiamo le chiavi

di Giorgio Barillà

La Cam.tv APP che cambierà il concetto del Social

di Simone Mattalia

I Principi della Sharing Economy

di Gabriele Visintini (CEO di Cam.tv)

    

Che scenari con la Cam.tv APP?

E' stata presentato qualcosa di incredibilmente potente, con numerose nuove funzioni che definirei straordinarie (la prima che mi viene in mente è la funzione POS), che potrai approfondire nei post che ti ho prima segnalato.

Credimi, l'aggettivo "straordinario" vorrei tanto evitarlo, perchè lo so: sa molto di "fanatismo da Founder President" che vuole spingerti a registrarti da questo sporco link https://ctv.im/D139E6 per averti nella sua rete e guadagnare dal tuo ingresso.

Nota: in verità in Italia sembra che non sia più possibile diventare founder a partire da oggi; fatto sta che ho spinto mia sorella Doretta (qui il suo profilo Cam.tv) ad investire anche lei su Cam.tv, perchè ci credo tantissimo, anzi... ci crediamo! Pensaci un momento: se non ci credessi davvero avrei investito e fatto investire tanti soldini ad un mio familiare così stretto?

Voglio essere però obiettivo: non è certo se questa startup imploderà o al contrario avrà un successo planetario. Posso solo dirti che fino a ieri, senza APP, ha solo giocato.

E' infatti con la presentazione del 16 giugno 2019, e soprattutto il lancio della sua APP (che avverrà tra poche settimane, giusto il tempo di completarne il debugging), che potrà fare il grande salto in ambito internazionale, fase che gli consentirà di espandersi, aumentando considerevolmente il numero di utenti (al momento circa 90.000; ancora pochissimi, sebbene come ricordato dal buon Brunello, con un livello di engagement elevatissimo!).

Non voglio aggiungere altro, anche se avrei davvero tanto, tantissimo da dire (ma sarebbe una ripetizione inutile del fantastico post di Giorgio Barillà). 

Chiudo solo con qualche bella foto che ho scattato ieri. In esse ci sono la cosa più sana e preziosa di Cam.tv: la sua community.

Sai, mio caro amico di Facebook che distrattamente sfiori i miei post? In verità é qui che volevo arrivare. 

Non è tanto per la promessa di ottenere un guadagno costante nel tempo a voglio spronarti ad iscriverti a Cam.tv (ti ricordo che puoi farlo gratis), ma ben altro.

Registrandoti ed usando questa piattaforma sappi che non solo avrai la chance di "arricchire" la tua vita con una rendita che ti liberi dalla classica "ruota del criceto", ma che potrai vantarti di essere amico di persone generose e fantastiche come Giuseppe, Deborah, Fabrizio, Laura, Alessandro, Francesco, Marco, Giuseppe, Antonio, Raffaella, Emanuele, Simone, Matteo, Gabriele, Nicoleta, Giorgio, Lorenzo e di tanti altri abitanti del favoloso mondo di Cam.tv.

#TheBrandMaker #gocamgo

1829 ricevuti da: