Come misurare e programmare il successo del tuo canale Cam.tv?

2019-07-01 09:58:09

Nell'attesa che la dashboard di Cam.tv si evolva, un articolo un po' tosto ma fondamentale se vuoi iniziare ad usare i "KPI" per fare marketing SUL SERIO ed ottenere risultati. 😎👍

Ti piacerebbe imparare a gestire il tuo canale Cam.tv con un approccio da "vero marketer", con la possibilità di puntare i tuoi obiettivi e lavorare concretamente per raggiungerli?   

In questo articolo ti spiegherò come "quantificare" il successo di un canale Cam.tv e, più in generale, come "misurare" l'attività su questa piattaforma, sia nel caso sia tua, sia di qualsiasi altro utente. Imparerai cioè il cosiddetto approccio "data-driven", ovvero il metodo scientifico su cui si fonda il web marketing, e comprenderai quanto sia importante applicare questo approccio in un'ottica di raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Ma prima di andare al nocciolo della questione, una premessa.

Il web marketing è diverso dalla pubblicità

E' cosa buona e giusta ribadire che mentre la pubblicità puoi controllarla e misurarla molto poco, invece con il web marketing puoi mirare uno specifico pubblico e, cosa fondamentale, misurare l'impatto della tua comunicazione.

In sostanza col web marketing puoi raccogliere in modo molto preciso informazioni riguardanti la risposta del tuo pubblico ed utilizzarle per affinare il più possibile la tua strategia.

Adesso sì che posso introdurti un termine "markettaro" che probabilmente ignori: KPI. 

Cosa sono i KPI?

No, non si tratta del nome di una band di progressive rock o di una medicina. Si tratta invece di qualcosa che se vuoi bene al tuo canale dovresti conoscere.

KPI è l'acronimo per Key Performance Indicators, ovvero sono gli "Indicatori Chiave di Prestazione".

Come scrivevo prima, se nella pubblicità non c'è modo di tracciare in modo accurato i risultati, nel web marketing è possibile misurare la situazione corrente in prospettiva futura, e ciò è possibile proprio grazie ai KPI.

I KPI sono cioè gli indicatori di prestazione della tua strategia di web marketing o della tua campagna, e sono valori molto precisi.

Per farti capire l'importanza dei KPI, immagina una strategia di web marketing come il volo di un aereo di linea che deve raggiungere un punto B partendo da un punto A.

Quali sono i KPI dell'aereo? Facile: la posizione, ad esempio, ovvero le coordinate geografiche in cui esso si trova. Ma anche la direzione verso cui la punta dell'aereo è rivolta lo è. E poi l'altitudine, la velocità, l'accelerazione, la pressione fuori e dentro la cabina, ecc..

Insomma l'aereo per spostarsi da un punto A ad un punto B deve conoscere questi indici. E, cosa fondamentale, deve conoscerne la variazione in tempo reale.

Durante il volo, infatti, il pilota dell'aereo riscontrando ad ogni istante questi KPI può velocemente CORREGGERE la rotta dell'aereo in modo da puntare il punto di arrivo B, senza rischiare di allungare inutilmente il viaggio, sprecando quindi meno carburante possibile. In sostanza grazie ai KPI può massimizzare il suo ROI.

Aspetta un attimo... cos'è il ROI? 

E' il KPI più importante di tutti. Si tratta infatti del Return On Investment, ovvero il Ritorno sull'Investimento: un indice che esprime il rapporto tra l'utile generato da una campagna (o più in generale da un'intera strategia di marketing) e l'investimento.

Ad esempio, se ottengo €200 (incasso lordo) investendo €50 (investimento), il mio ROI ammonta a ( €200 - €50 ) / €50 = 3. Un valore che, espresso in percentuale, è del 300% (investimento triplicato).

Questa prima, semplicissima equazione, fa capire quanto sia importante che il ROI non sia mai negativo. Infatti un ROI pari a zero rivelerebbe un pareggio, mentre un ROI negativo significherebbe una perdita. E non sarebbe di certo una buona notizia.

Nel caso dell'aereo, il ROI si può intendere come il rapporto tra l'incasso dato dalla vendita dei biglietti ed i costi di viaggio, tra cui quindi anche del carburante.

Ok, ma cosa c'entra Cam.tv con i KPI?

Cam.tv, come qualsiasi altro social o piattaforma, è uno strumento in grado di darti non solo semplice visibilità (la poco misurabile pubblicità) ma anche tutta una serie di vantaggi tipici del web marketing.

Se coordinato da una corretta e logica strategia, ogni cammer, proprio come il pilota dell'aereo del mio esempio, durante l'utilizzo della piattaforma può raccogliere dati in tempo reale ed elaborarli per ottimizzare la sua attività con lo scopo logico di massimizzare sempre il più possibile il suo ROI.

A questo punto, come diceva un certo Lubrano, "la domanda sorge spontanea" (e con questa hai anche intuito, qualora avessi dubbi, che sono negli anta già da un pezzo)...

Quanti e quali sono i KPI di Cam.tv?

I Key Performance Indicator di Cam.tv sono virtualmente infiniti.

Questo non significa che verrai sommerso da dati di tutte le forme e colori, perché in realtà dovrai prendere in considerazione solo i KPI strettamente necessari in funzione al tuo obiettivo.

Se infatti ad esempio il tuo obiettivo è vendere corsi o video-consulenze su Cam.tv, dovrai monitorare KPI diversi (ed in numero maggiore) rispetto al caso in cui tu voglia fare semplice "brand awareness", ovvero ottenere e mantenere la notorietà sociale del tuo brand.

Infatti, per semplicità, definirò i KPI tipici proprio di questo ultimo caso: quelli che indicano autorevolezza e generosità. I due elementi che genericamente ti dicono se il tuo canale Cam.tv (o quello di un tuo concorrente) funziona o meno.

E' importante, ripeto, comprendere l'importanza dei KPI perché acquisirne familiarità ti porterà a ragionare in modo diverso rispetto al "navigare a vista" tipico dei pubblicitari e dei non esperti di marketing.

Navigare a vista, infatti, potrebbe ugualmente consentirti il raggiungimento dei tuoi obiettivi, ma in modo non certo e, soprattutto, con un dispendio di energie (economiche, temporali e mentali) solitamente maggiore (oltre al rischio di andare in ROI negativo).

Comprendere invece quali sono i tuoi KPI fondamentali ti consente di aver più chiaro il tuo ruolo su Cam.tv e, soprattutto, di poter fissare di volta in volta un obiettivo entro un periodo di tempo ben preciso.

Lo so, adottarli ti richiede un cambio di "paradigma" nell'uso di Cam.tv, però ti consiglio lo stesso di provare ad adottare questo approccio.

Con un po' di intuito (Sherlock Holmes scansati!) ho scovato i due fondamentali KPI di Cam.tv. Eccoli...

L'INDICE DI VALORE (RLPF)

Quando si parla della capacità di monetizzare da parte di un cammer, ingenuamente si ritiene che questa sia proporzionale a quanti like (lks) riceva in donazione per la sua attività di creazione di contenuti oppure a quanti lks doni lui stesso agli altri utenti.

E' importante comprendere che non è proprio così.

Come la mettiamo, infatti, con quell'ipotetico cammer che scambia in modo abbastanza antisportivo un bel po' di lks con un altro cammer in modo da dare un falso messaggio del tipo "anvedi quanto siamo ganzi!" nel frattempo aumentando le chance di apparire nella classifica Top Fan di Cam.tv che premia gli utenti più generosi?

L'indice di valore RLPF (Received Likecoins Per Fans) invece prende in considerazione sì, i like ricevuti, ma in funzione di un altro indicatore fondamentale, che è il numero di fans del suo canale. Ecco la magica equazione:

RLPF = Likecoins ricevuti dal canale / Numero di fans del canale

Ad esempio ad oggi (1 luglio 2019) il RLPF del mio canale LeoCascio #TheBrandMaker è di 14100 / 1112 = 12,68

Cioè in sostanza ho ricevuto una media di quasi 13 centesimi di euro da ogni mio fan. Confrontandolo con molti altri indici ho notato che non è affatto male (ma posso migliorarlo ancora... e di molto).

Il RLPF lo considero quindi un KPI fondamentale, perché a mio parere rappresenta il "valore" del canale in base alla qualità dei contenuti pubblicati in funzione del pubblico a cui si riferisce.

Per questo motivo consiglio allo staff di Cam.tv di calcolarlo internamente e di inserirlo tra le regole fondamentali per generare la Top Fan.

So che Visintini ed il suo staff (perché me l'ha detto durante la presentazione della Cam.tv APP il 16 giugno a Venezia) vi integreranno una forma di A.I. (intelligenza artificiale) evoluta al posto di quella attuale che è ancora piuttosto grezza. Pertanto sono MOLTO fiducioso.

Nel frattempo a te che mi stai leggendo consiglio un giochino: calcolatelo da solo e fissane uno migliore come obiettivo temporale (ad esempio a 30gg) in cui con opportune azioni conti di massimizzarlo (per farlo punta potenziali fan in linea con ciò che offri: il motivo è che  sono questi che tendono ad offrirti più lks). Magari crea un foglio di Excel con un piano temporale in cui tieni traccia, con un grafico, della sua evoluzione.

Inoltre sai che ti dico? Pubblica pure il tuo attuale indice RLPF nei commenti a questo post. Così ci confrontiamo insieme e capiamo se è attendibile o meno.

L'INDICE DI GENEROSITA' (CAD)

Come si calcola, invece, la generosità di un cammer? Anche in questo caso la già citata Top Fan lo fa in modo assoluto (prestandosi a strani giochetti), invece andrebbe calcolata in modo relativo.

Questo perché non è "cammer generoso" chi elargisce alte donazioni, ma chi lo fa nei confronti del più alto numero di utenti.

Un buon indicatore può essere il tasso che ho definito "Cammer Avarage Donation", ovvero la donazione media offerta da un cammer nei confronti del totale dei cammer a cui ha donato.

CAD = Numero di Cammer a cui ha donato / Totale donazioni

Purtroppo questo KPI non è calcolabile da noi "comuni cammer", in quanto il totale donazioni è pubblico e visibile solo per chi figura nella Top Fan. Inoltre è in ogni caso invisibile il numero di utenti che ne hanno beneficiato.

Sarebbe utile vedere queste informazioni almeno nella dashboard (anche qui sono fiducioso che questo indicatore verrà prima o poi riportato in una futura versione del software, oltre che elaborato nell'ottica di rendere la Top Fan più etica).

Conclusioni

I miei personalissimi KPI non sono così personali: penso che possano essere effettivamente un riferimento per tutti i cammer. Anche perché, malgrado l'apparenza (le formule matematiche, si sa, possono fare questo effetto), non sono affatto complessi.

L'obiettivo di questo post non è comunque spingerli ad usarli in una eventuale tua strategia di web marketing (per quello meglio se ti fai aiutare da un addetto ai lavori: eccomi!), ma farti capire con qualche esempio concreto come funziona veramente il web marketing, in particolare all'interno del contesto di Cam.tv.

Se avrai compreso anche sommariamente il significato di KPI, probabilmente inizierai a vedere Cam.tv (ma non solo: tutto il web funziona in base all'analisi dei KPI) sotto una luce diversa, meno improvvisata e più da "vero marketer".

Probabilmente ti aiuteranno a cambiare approccio, perché monitorando costantemente il tuo "indice di valore" potrai renderti conto della sua evoluzione, e concretamente agire per migliorarlo, allontanandoti dalla vecchia logica del pubblicitario (per la serie "basta che ho visibilità") ed abbracciando la logica corretta del "meglio farmi vedere, ed interagire, con le persone giuste".

Sono proprio queste formule, insieme a molte altre più complesse definibili in funzione di obiettivi più specifici, a darti uno spaccato tangibile (e non fuffarolo) dello "stato" in cui oggi ti trovi dandoti la possibilità di definire un tuo percorso (proprio come la rotta di un aereo), che ti aiuterà a focalizzarti su obiettivi sempre più ambiziosi.

Tra l'altro ricorda: un obiettivo non è mai "voglio fare soldi" o "voglio diventare ricco", ma è sempre "smart", ovvero... 

Specific (Specifico)

Misurable (Misurabile)

Achievable (Raggiungibile)

Relevant (Rilevante)

Time-based (Temporizzabile).

Come potresti mai raggiungere il tuo obiettivo, anche su Cam.tv, senza la costante misurazione dei KPI?

#TheBrandMaker

1012 ricevuti da: