Che differenza c'è tra blogging e giornalismo? Quattro chiacchiere con Riccardo Esposito

2020-03-29 15:37:43

Un'intervista formativa ad uno dei maggiori esperti di copywriting e blogging in Italia.

Apro Gmail e chi trovo? Questa volta non i soliti "marketing tips" dal guru di turno, ma una mail a me direttamente rivolta e che mi chiede un'intervista.

Fare interviste ormai non è più ad appannaggio dei soli giornalisti, ma anche di noi blogger, tant'è che in passato mi è capitato di concederne così come di farne a colleghi o semplicemente a professionisti di vario ordine e grado sempre del favoloso mondo della comunicazione.

Ad esempio lo strumento intervista lo sto usando molto nella forma "in video" nel mio nuovo format #ImprenditoreVero Facebook Live (qui per iscriverti gratis al gruppo che lo ospita).

La forza dell'intervista

L'intervista è in effetti un ottimo mezzo di interazione, di scambio, un'opportunità reciproca, qualcosa di vincente per tutti, perché se da un lato dona autorevolezza e valore ai contenuti del blog ospitante, parallelamente dona ulteriore visibilità (e backlinks, detto tra noi "i migliori amici della SEO") all'ospite (e non solo). E se a questo aggiungiamo la cosa più importante, e cioè "dare informazioni e spunti utili al lettore", ecco realizzato il triplice win-win-win con tanto di rumore roboante e metallico tipico della vincita alla slot-machine!

Quindi, come non potevo non accettare di intervistare un collega con la C non maiuscola ma ENORME? Ecco qui la mia intervista che manco Bruno Vespa a Riccardo Esposito, blogger e copywriter con all'attivo già diverse pubblicazioni. Insomma, uno di quelli proprio bravi...

Il tema cardine dell'intervista la conosci già, visto che l'ho messo nel titolo: parliamo di blogging, giornalismo e dintorni.

Terminata la lettura dell'articolo sul sito esterno torna qui per commentare e, se vorrai, donare i tuoi LKScoin.

Grazie! 🙏 #TheBrandMaker

82 ricevuti da: