Stai forse vivendo in apnea ?

2019-12-04 19:48:54

Scusami se insisto maa..... è importante approfondire questa faccenda. Molti di noi stanno vivendo in apnea e non lo sanno.....

Nella tua giornata ricordati di portare il tuo respiro, anche se lui ti seguirà comunque e con il suo incessante ritmo se saprai coglierlo, ti ricorderà che sei vivo e ti aiuterà a sentire la pienezza d’esistere. 

Non dare per scontato di possedere il tuo respiro, apri bene il petto, fai un bel respiro ora a pieni polmoni. 

Ti senti già meglio vero ? 

Il respiro nutre il tuo corpo, la tua mente, il tuo spirito. 

Il respiro è il nostro nutrimento base.

Anche se non ci pensi quasi mai, ricordati di avere un respiro, ricordati che c’è una intelligenza superiore in te che fa in modo che tu respiri senza che tu ne eserciti il controllo. 

Il nostro  respiro sembra un’onda del mare, va e viene, va e viene e se riesci ad osservare sembra che ti culli portandoti sempre qui dove sei sempre stato e sempre sarai, nel presente che è ora, dentro la Vita. 

Fai ancora qualche respiro profondo, consapevolmente, scoprirai che hai più energia, magari scoprirai anche che fai fatica. Normale ! 

La maggior  parte di noi è abituata a vivere in apnea, per anni vivono in questa condizione   credendo che sia naturale esistere in una condizione di perenne tensione , semplicemente perché non ne sono consapevoli, perché non gli è stata mostrata una possibilità diversa e migliore.

Ricominciamo a respirare ora e cominciamo ad uscire da tutto ciò che ci soffoca ! senza paura ! Con Amore riprendi a respirare, riprendere a respirare ora, significa imparare ad uscire da relazioni che ti tolgono l’aria e limitano la tua espressione, da ambienti lavorativi asfissianti che non ti permettono di esprimere i tuoi veri talenti e la tua unicità, respirare ti aiuta a riprendere l’energia, ad aprire il petto e sentire di nuovo il cuore battere. Respira ora e insieme ci permette di riappropriarci di un’ampiezza che ci spetta di diritto, di una libertà di essere noi stessi che non passa solamente attraverso un’ideologia ma attraverso il respiro, il corpo, le emozioni, l’espressione, l’agire. In questa opprimente esistenza che ci e stata proposta c’è bisogno di ampiezza, aria nuova che entri e ci faccia finalmente riscoprire vivi. E’ una piccola grande rivoluzione consapevole, l’unica vera e possibile che deve partire da ognuno di noi ! Riappropriamoci di questa ampiezza! Fermati un’ attimo non farti portar via ancora dai ragionamenti : inspira profondamente …… espira, la senti questa ampiezza che porta energia, presenza e calma ? Dentro a questa ampiezza potrai trovare la forza il coraggio e l’ intelligenza necessaria per riprovare libertà di essere e di agire. Molti di noi si sono risvegliati e molti lo stanno facendo. Ognuno faccia la sua parte per ritrovare la strada smarrita  e rispetti anche chi sceglie di non farlo e anche se tu dovessi perderti centinaia di volte, quando ti  ritroverai in apnea ora sai cosa fare: ricollegati al tuo cuore e ricomincia a respirare. Una volta imparato ad osservare il tuo respiro noterai una cosa:

Quando  il tuo respiro risulta  superficiale, anche i tuoi pensieri lo saranno e non sarai presente a te stesso. Se il respiro è corto ed affannoso sarai probabilmente guidato da pensieri di paura o ansia. Diventa consapevole del tuo respiro e imparerai ad esserlo anche dei tuoi pensieri evitando che vadano a ruota libera facendoti smarrire in un turbinio aggrovigliato di emozioni. La maggior parte di noi vive con la mente in costante attività febbrile, preoccupati di far quadrare i conti, consumati dai pensieri assillanti, da preoccupazioni inutili, costantemente in lotta e in fuga da se stessi. Respiriamo ora, restiamo presenti a noi stessi proprio adesso, è un grande dono che ci possiamo fare e possiamo fare a chi incontriamo.

Il respiro ti riporta qui.  

Se impari ad osservarlo, impari a vedere come i tuoi stati mentali per lo più sono rivolti al passato oppure al futuro….. ma non pensarci, ora sei qui! Respira! Osserva! In questo modo impari a sintonizzarti sulle frequenze dell’amore, della fiducia, della forza. 

Mentre leggi queste righe puoi essere consapevole del tuo respiro, non serve una concentrazione particolare o un’abilità da guru. 

Al momento della tua nascita ti sono stati consegnati tutti gli strumenti necessari per essere felice. 

Senti il suono del tuo respiro, senti quando esce dal naso o dalla bocca, senti la pancia o il petto che si gonfia. 

Il tuo respiro può essere una chiave per aprire il tuo cuore, per aprire la tua mente ad una nuova percezione e  visione delle cose, a piantare le radici della Vita nel momento presente. 

Respira e porta aria al tuo corpo e anche il tuo spirito ne beneficerà, ti sentirai leggero e con facilità porterai a termine i tuoi compiti. 

Mi stai ancora seguendo? 

allora fai un respiro profondo e lascia andare ancora un po’ di controllo, dove corri? sei nervoso? 

ancora un respiro e vediamo insieme dove ci porta la Vita, stiamo insieme in questo eterno presente, l’eterno accadere delle cose che si manifesta proprio qui. 

Se sei bene attento  puoi avvertire come sia piacevole questa sensazione che c’è, il respiro è pieno e libero, senti il corpo e avverti una sensazione di pienezza e presenza. 

Sei presente a te stesso, puoi coglierlo ? 

Non nel passato, non nel futuro. 

Provaci ora, rallenta, respira ed entra nella consapevolezza di te stesso adesso e in quello che ti circonda. 

Il respiro è Vita, ne segna l’inizio ed è il silenzioso compagno di tutto il nostro cammino su questo terra. 

Il respiro è un nostro grande amico ed alleato . Liberalo ora !

Prova con questa meditazione ....ti guiderò io.... ricorda che  meditare è semplice 

crediti foto : 

Foto di Kristina Nor da Pexels

 

Foto di Suraj Gangoni da Pexels

 

Foto di Victor Freitas da Pexels