ahhhahhhhhh

2019-11-22 21:58:52

non è una minaccia per carità, sto scherzando certo ma..... realmente sei consapevole ora del tuo respiro ? cosa succede se ne diventi consapevole ? quanto è importante saperlo osservare e lasciarlo fluire ? hai appena fatto un respiro profondo vero?.......

L’atto della respirazione ci accompagna per  tutta la nostra esistenza, tuttavia passiamo la maggior parte del tempo a non essere consapevoli.

 E’ il primo respiro a determinare la nostra venuta al mondo e sarà l’ultimo che ci accompagnerà verso un nuovo viaggio dopo la morte fisica.In mezzo a tutto ciò la nostra vita è caratterizzata da respiri che sono quasi tutti inconsapevoli ed automatici.Cosa succede se diventiamo consapevoli del nostro respiro?

Il respiro è da sempre legato alla vita, all’ alito divino, al sacro che è in noi, allo spirito che ci anima.E a proposito di spirito è proprio l’etimologia di questa parola ci riporta al soffio, alla nostra anima e questa consapevolezza ci porta all’ evidenza che c’è un legame profondo tra il respiro e vita.Imparare ad osservare il respiro quindi, significa imparare a osservare la vita e a coglierne l’essenza.

Negli antichi testi spirituali la divinità attraverso il soffio Dio ci dona la vita, lo spirito che anima il nostro corpo e dirige le nostre azioni terrene. 

Anche la cultura filosofica indiana ci parla del prana comunemente associato all’energia vitale, all’energia pranica ( es. pranoterapia).

Il termine prana significa letteralmente dal sanscrito “ vita “, ed è evidentemente associato e inteso anche come respiro e spirito.

Solo attraverso il ragionamento della  testa può sembrarti che il respiro serva solo per far funzionare il corpo, ma se vai oltre e lo senti e ne fai l’esperienza profonda non è così. Scopri che dare per scontato il respiro significa dare per scontato la vita stessa. 

La vita si muove e si manifesta attraverso latto respiratorio.

L’esperienza fisica ed emozionale  del respirare ci guida a percepire sottilmente questo vento impalpabile e leggero che ci porta a diretto contatto con noi stessi, con la divinità che risiede in noi, ci aiuta a sentirci profondamente connessi con la vita e nella vita, intensamente radicati con la terra e con le cose materiali e nello stesso tempo uniti al cosmo.Il respiro muove e nutre l’intero corpo e vivifica il nostro stato interiore e ci mostra quanto lo spirito e la materia siano collegati.

E’ incredibile come il respiro ci aiuti a vivere e a comprendere la saggezza che è in noi.

In particolare la tradizione buddista, usa la consapevolezza del respiro come pratica meditativa, insegnata nella tradizione Theravada buddista nota come meditazione vipassana o ana -apana-sati nota in occidente come mindfullness.

Liberare il respiro, quindi, sbloccare le fasi di apnea e respiro corto ha effetto rilassante e riequilibrante anche sulla muscolatura e sul sistema nervoso.

Imparare a lasciare fluire il respiro naturalmente e imparare ad osservarlo senza porre il controllo in esso ha bisogno di un minimo di pratica e dedizione paziente e amorevole, ma dopo aver rotto li indugi e applicato come dicono i buddisti il 

“ Giusto sforzo” arrivano i risultati stupefacenti.

Difficile descrivere l’esperienza semplice di seguire il respiro e imparare naturalmente ad esserne consapevoli. 

Il primo ostacolo è la proliferazione mentale dei pensieri e una certa agitazione conseguente a questo turbinio di chiacchiere incessanti.

Trovare una via di fuga dal vocio mentale e contemplare il respiro significa non solo preservarci da un sacco di stress e malattie derivate da esso, ma molto di più ci permette quindi di imparare a porre consapevolmente l’accento sulla vita, la vita che abita in noi attraverso l’atto del respiro e percepirne l’essenza e la sacralità.

Quando il nostro respiro è corto, quando siamo in apnea, è il respiro stesso che ci segnala che siamo in uno stato di ansia o di paura. La consapevolezza del respiro può rivelarsi davvero preziosa. Imparare ad allungare il respiro semplicemente osservandolo, andiamo a creare una condizione di rilassamento, di naturalezza e l’effetto che ha su di noi agisce su più livelli. 

Ci sentiamo rilassati e ci accompagna un senso di svegliezza,  i pensieri sono meno disturbanti, e recuperiamo l’energia psico fisica.

Quindi inizia sin da ora …respira ! 

Goditi anche un solo istante e senti quanta energia ti restituisce un solo respiro.

Se vuoi prenditi proprio adesso qualche minuto di Relax ….. Meditare è Semplice …Prova !

crediti foto by pexels e foto personali