Evoluzione Digitale

Crea la tua rendita passiva da zero

Resoconto trimestre di giugno-luglio-agosto

2020-08-24 18:25:34

Il trimestre di giugno/luglio/agosto è stato ancora una volta un trimestre altamente positivo, che ci ha permesso di consolidare i rendimenti ottenuti nei mesi precedenti, ma già da luglio abbiamo deciso d'iniziare a fare "cash out" in modo da alimentare 2 nuovi sistemi senza aggiungere altri fondi!

L'evoluzione del nostro investimento

Un concetto fondamentale della nostra strategia di investimento (dopo, naturalmente, il concetto di diversificazione dell'investimento, non solo su diversi sistemi/servizi, ma anche su differenti settori), è quello dell'apprendimento e miglioramento continuo, ovvero imparare a fare tesoro delle precedenti esperienze.Ci riferiamo, in particolare, ai nostri studi che ci hanno permesso di individuare una "pecora nera" tra le piattaforme dove avevamo effettuato i nostri depositi (si veda in dettaglio il paragrafo "Il caso Alcore"), per poi ricomporre il nostro capitale secondo queste nuove percentuali:

- BizzCoin (16,6%)- Ganancias Deportivas (33%)

- Mind Capital (16,6%)

- Passive Expert (16,6%)- Mirror Trading (16,6%)

Le % sono riferite alla composizione del nostro portafoglio, e, come potrete notare, a parte Ganancias Deportivas su cui è stato deciso di depositare un capitale maggiore per ottenere da subito un rendimento più importante (rischiando ovviamente di più in proporzione), è fondamentale sottolineare che le % investite sono state differenti, poiché soprattutto per quanto riguarda Passive Expert e Mind Capital, mese per mese si è generato un compounding passivo che ci ha permesso di raggiungere la quota target, al momento uguale per tutti i sistemi tranne per Ganancias che è X2, e la tempo stesso di iniziare a fare cash out, ovvero effettuare periodici prelievi (o ritiri parziali) del rendimento dalle varie piattaforme, in modo di:

  1. Ridurre il rischio, rientrando man mano dell'investimento iniziale, fino ad arrivare ad azzerarlo completamente
  2. Reinvestire i guadagni ottenuti su altre piattaforme

Qualcuno potrebbe obiettare che, in questo modo, si perderebbero dei guadagni dovuti al mancato interesse composto che andrebbe generato sulla piattaforma, e anche alle inevitabili fee di trasferimento che si applicano in uscita. E' vero, ciò comporterà una crescita leggermente più lenta, ma ciò fa parte della nostra strategia e dei principi generali di investimento, ovvero: diversificare il portafoglio abbattendo il rischio. Insomma, non andiamo a spendere le nostre entrate al luna park o in discoteca, semplicemente le utilizziamo per creare nuove fondi di guadagno passivo a costo zero. Insomma, creiamo nuovi attivi!Oltre a tutto questo, siamo partiti anche con un nuovo sistema di Forex Automatico, grazie alla nostra iscrizione a "Liberi Dal Lavoro", nel quale abbiamo deciso di partire a metà luglio con una quota ragionevole, per poi partire con un vero proprio PAC mensile, la cui prima rata è stata depositata a inizio agosto. Tratteremo questa nuova avventura in un filone dedicato, poiché si tratta di un nuovo esperimento leggermente diverso rispetto alle altre forme di reddito passivo, decisamente più sicure per quanto riguarda il rendimento, sebbene si tratti a tutti gli effetti di un sistema quasi completamente automatico (rispetto alle altre piattaforme, richiede in effetti un minimo di manutenzione).

Il caso Alcore

Nello scorso aggiornamento, ad esempio, avevamo raccontato di come avevano investito nella piattaforma denominata "Alcore Club", alla quale ci siamo affidati, come probabilmente molti avranno fatto, seguendo il consiglio (in realtà nemmeno particolarmente interessato) di un amico. Cautelativamente, siamo entrati con una quota molto bassa, rinnovando il pacchetto iniziale (circa 100$) circa 3 volte, realizzando un profitto di circa il +20% nel giro di poco più di un mese e mezzo.Nello stesso aggiornamento, vi avevamo ragguagliato di come, a seguito di successive investigazioni e approfondimenti, avevamo raccolto sufficienti informazioni per stabilire (seppure non ne potessimo avere piena certezza) che la piattaforma Alcore non sarebbe altro che un gigantesco schema Ponzi, che avrebbe molto probabilmente "scammato" di lì a poco. Abbiamo deciso perciò, di ritirare completamente il nostro investimento sulla piattaforma a fine giugno.Ora, senza nessuna pretesa di "aver ragione" o delirio di chiaroveggenza, è chiaro che, sebbene su questo tipo di sistemi sul web se ne trovino di cotte e di crude, quando è così evidente la puzza di bruciato, sarebbe meglio prendere da subito le distanze e scegliere più oculatamente il salvadanaio dove andare a depositare i nostri sudati risparmi, a prescindere dall'obiettivo. infatti:

  • il team di Alcore non aveva mai condiviso nemmeno una giocata, in modo da giustificare almeno in parte i proventi realizzati, nel loro caso dal settore delle scommesse sportive;
  • una semplice comparazione del loro sito con un portale di un qualsiasi bookmaker quotato, strumenti certo non facili da replicare dal punto di vista tecnologico, per smascherare la loro copertura, che faceva acqua da tutte le parti
  • i video pacchiani e a tratti un po' buffi delle comunicazioni del presunto CEO William Cooper, evidentemente un attore, tra le altre cose decisamente poco carismatico, pieni zeppi di elogi e di rassicurazioni, potevano facilmanete infondere più di un sospetto

La cosa "interessante" è che in molti non hanno condiviso o addirittura contestato la nostra personale decisione di dirottare l'investimento su un'altra piattaforma, a nostro avviso ben più credibile e affidabile, salvo poi ritrattare o scomparire nel nulla quando, a inizio agosto (tra l'altro curiosamente in concomitanza con la fine del campionato italiano, ricordo infatti di aver ricevuto molti messaggi il 2 agosto, giornata in cui la sera si giocata l'anticipo dell'ultima giornata, la sfida tra Atalanta e Inter, ahimé vinta meritatamente dai nerazzurri "sbagliati" - ebbene si, sono di fede atalantina e me ne vanto! :D).

Sembrerebbe infatti, che gli utenti abbiano lamentato l'iniziale impossibilità di ritirare i propri proventi o pacchetti depositati, a cui sono seguite tutta una serie di scuse, dovute alla lentezza dei trasferimenti dovuta alle molte operazioni in corso sulla blockchain, e che gli stessi avrebbero richiesto fino a 72 ore..!!!!, millantando quindi un presunto importante aggiornamento del portale per passare a un nuovo metodo di trasferimento, portale che nel frattempo è scomparso.. e non è più tornato.Quanto accaduto ci ha portato inevitabilmente a una conclusione: siamo stati in effetti bravi e fortunati a "cambiare barca" un mese prima che la nave affondasse, ma, anche qualora non avessimo fatto in tempo ad effettuare lo spostamento, non sarebbe stato un problema: infatti grazie al nostro principio di diversificazione, avremmo perso soltanto una percentuale minima del nostro capitale (meno del 10% dell'investimento totale iniziale), che grazie alle nostre alte percentuali di redditività, avremmo recuperato in 2-3 settimane al massimo.In ogni caso, salvare questo piccolo "cacino" e usarlo per iniziare la nostra avventura con un nuovo investimento, ci sembrava una soluzione decisamente migliore :-)

Cosa è MTI (Mirror Trading International)

La nostra scelta d'investimento (al momento la quinta del paniere) è caduta su Mirror Trading International, o più semplicemente MTI. Si tratta di una compagnia di trading e networking, attiva soprattutto nel trading Forex (proprio ultimamente c'è stato qualche cambiamento e si sono temporaneamente spostati nel trading Crypto, il discorso è complesso e descriveremo tutto più in dettaglio in un apposito articolo; comunque nel lungo periodo la compagnia sarà attiva nel trading in entrambi i settori).In pratica, l'obiettivo dichiarato del progetto è quello di far crescere l'ammontare in Bitcoin dei depositi dei propri iscritti, anche per creare una seconda fonte di reddito o comunque per aiutare in questo periodo particolare dal punto di vista economico.Il modo in cui lo fa è molto semplice: si deposita in BTC, si ritira in BTC. In pratica vengono replicate le operazioni (in gergo tecnico "Mirror Trading", appunto, o "Copy Trade") fatte dal team di esperti tramite ll proprio broker forex. Non ci sono periodo di freeze o lock-down, a parte i tempi tecnici di trasferimento, dal momento del deposito all'ingresso vero e proprio ne pool.

E' possibile ritirare l'investimento in ogni momento, inoltre si ha visibilità del CEO Johan Steynberg e l'indirizzo della società e noto (si trovano a Johannesburg, in Sudafrica).La trasparenza del progetto è massima: infatti alla fine di ogni giorno lavorativo (l'operativa del mercato forex è sospesa durante il weekend) vengono comunicati i dati relativi al rendimento giornaliero, sia per quanto riguarda il trading che i proventi generati dall'attiva di networking; inoltre è disponibile un'apposita sezione dove è possibile verificare tutte le operazioni effettuate in quella giornata; sono anche disponibili diverse funzionalità molto interessanti e utili, ad esempio la possibilità di trasferire internamente una parte dei fondi a un altro utente registrato sulla piattaforma.Ci è piaciuta particolarmente la semplicità di utilizzo e l'ottima dashboard di amministrazione (molto completa nelle funzionalità e infatti richiede un minimo di tempo necessario per apprenderne il funzionamento), la trasparenza della società sia per quanto riguarda le comunicazioni e il supporto. Non ultimo, il rendimento giornaliero si attesta mediamente intorno allo 0.45%. Tale rendimento è piuttosto altalenante, come è normale che sia per investimenti di questo tipo, comunque storicamente compresi tra lo 0.20% e lo 0.75% giornaliero.E' ancora presto per trarre delle conclusioni sul nostro investimento, dove siamo entrati progressivamente con 3 depositi in modo da arrivare alla cifra investita negli altri 3 sistemi già attivi. Contiamo però per darvi un aggiornamento completo il prossimo mese, dove andremo a spiegarvi più in dettaglio il funzionamento del sistema, e ragguagliarvi sugli ultimi aggiornamenti e adeguamenti che sono stati introdotti sulla piattaforma.Nel frattempo se volete iniziare a sperimentare con questo favoloso strumento, naturalmente avvalendovi anche del nostro supporto per quanto possibile, potete fin da subito utilizzare il form di registrazione qui sotto:

E per finire... siamo partiti con il "nostro" Forex! :)

Ebbene sì. Il consolidamento dei depositi fatti sui diversi sistemi automatici, che ci permette di ottenere già dopo 3 mesi un entrata extra mensile di denaro di tutto rispetto, ci consente anche di poter intraprendere altre forme d'investimento o trading, anche magari alzando un po' di più l'asticella del rischio.Abbiamo quindi preso la decisione di sperimentare uno dei sistemi automatici, che operano nel mercato Forex, forniti dal gruppo "Liberi dal Lavoro" al quale siamo iscritti. Stiamo parlando del prodotto "Sniper FX". Non essendo ancora dei luminari in questo campo, infatti (ma stiamo studiando!), abbiamo preferito affidare il tuning dei sistemi automatici a chi è più esperto di noi.Come funziona?I trade avvengono in automatico grazie agli script (in linguaggio .MT4) che vengono forniti su licenza dal team di Liberi dal Lavoro, la cui iscrizione è gratuita ma prevedono dei costi di licenza in base a scaglioni di guadagno prefissati (in pratica, prima si guadagna, e poi si paga la licenza. Insomma, non si è tenuti a pagare nessuna licenza nel malaugurato caso in cui non si guadagnasse nulla!).Tecnicamente parlando, gli script girano sulla piattaforma Metatrader 4, che nel nostro caso, è fornita dal broker Klimex, un broker australiano molto affidabile, che tra l'altro offre una promozione molto interessante a chi si iscrive alla loro piattaforma passando per il referral link fornito da "Liberi dal Lavoro": addirittura un bonus del 25% su tutti i depositi uguali o superiori a 300€! Naturalmente il bonus lo si perde proporzionalmente nel caso in cui si decidesse di ritirare il capitale, ma credo che sia superfluo qui raccontarvi i benefici che un simile bonus potrebbe produrre a livello di equity, andando di fatto ad aumentare il capitale a vostra disposizione e quindi la possibilità di massimizzare i profitti nel tempo, aiutandovi a crescere. L'interfaccia realizzata dal team dedicato da LDL è molto completa, consente la visualizzazione immediata delle operazioni in corso con la possibilità di visualizzare i grafici relativi e un grafico riassuntivo dell'andamento generale dell'investimento, con in più la possibilità di configurare le notifiche push (che è possibile ricevere sull'applicazione mobile di Metatrader), alcune utili funzionalità di debugging e risoluzione di eventuali problematiche, e la possibilità di configurare il livello di rischio desiderato sulle varie finestre temporali su cui il robottino opera (attualmente H4, H1 e M15). Lavoro davvero encomiabile!

Il tutto gira su una VPS (Virtual Private Server, in pratica una sorta di server virtuale privato), fornita dal provider consigliato avvero Contabo, che ci permette di far girare il software 24 ore su 24, senza la necessità di utilizzare un portatile dedicato e senza rischi di mancanza di alimentazione o altro. Finora questo servizio di VPS (il cui costo si aggira intorno alle 10€ al mese) non ha deluso le aspettative!Come sta andando?Essendo ancora all'inizio del nostro esperimento (siamo partiti da poco più di un mese, la nostra idea come accennato è quella di effettuare un versamento ricorrente ovvero un PAC di 300€ mensili, che grazie al bonus del 25% significherebbero 375€) sarebbe molto rischioso e controproducente anche solo pensare di trarne delle conclusioni. Tra l'altro, l'ultimo mese per il mercato del forex è stato molto ma molto particolare, con improvvisi cambi di rotta e bruschi rovesci delle classiche previsioni, di fatto facendo andare a gambe all'aria e bruciando diversi conti. Non è stato il nostro caso :-) anche se, dobbiamo ammetterlo, l'inizio non è stato dei più incoraggianti, e abbiamo avuto il nostro bel drawdown, più cospicuo nel mese di luglio, un po' più consistente nel mese di agosto. Ma l'esperienza insegna che a un periodo di continui cali segue un periodo di continui rialzi.. e noi vogliamo pensarla così :-) Sempre però tenendo fede ai nostri principi e al nostro programma d'investimento. Non vediamo l'ora di aggiornarvi più in dettaglio tra qualche tempo, fornendo un po' di dati dettagliati! A presto e al prossimo aggiornamento!!

11