Il "puntino" rosso indiano - Ti spiego cos'è e cosa significa

2019-03-04 19:36:50

Nella foto me lo vedi in fronte. Qui ero appena uscita da un tempio dedicato al Dio Ganesh a Delhi. Lo applicano a chi entra al tempio e fa un'offerta alla divinità in segno di "ringraziamento" e che porti benedizioni (e diciamocelo, le benedizioni non sono mai abbastanza). Lo avrai sicuramente già visto sulla fronte di qualche indiano. Oppure, se sei andato ad un ritiro yoga con un maestro indiano, alla fine avrai addirittura ricevuto questo "segno" sulla fronte. Iniziamo con il dire che si chiama "bindi". Questa parola proviene dalla parola sanscrita "bindu", che ha parecchi significati, tra cui anche "goccia", "punto" o "occhio". A dipendenza della regione in cui ci si trova, si può anche chiamare: bottu, kumkum, pottu, sindoor, teep, tikli, tika, tilak.

Il vino dell’Amore 😍

2019-03-04 10:55:36

Lo chiamo così, anche perché un po’ afrodisiaco lo è 😍😂😊 Ho preparato un vinello molto buono, che secondo le tradizioni popolari del centro Italia, regala forza, relax, rinvigorisce ed è quindi contro lo stress psicofisico. Inoltre, è molto buono 😜 Diciamo, un vin brûlé alternativo. Composizione: vino rosso (anche vino da tavola), foglie di salvia, ramoscelli di rosmarino, miele. Scaldare a bagnomaria per una mezzoretta. Lasciate raffreddare e filtrare. Una bontà 😍

Buongiorno con splendida luce e panorama 😍

2019-03-04 08:17:10

Qualche secondo con un panorama ed una luce mozzafiato 😍😊 Vista da Berna sulle Alpi 😍

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137