Contact form
Contact me through this form
 
 
 
 
 
 

Scan the QR code to enter the data into your contact list

Facebook Pixel inserted.
Content not visible to other users.
Upload or drag an image
Personal information
 
 
 
 
 
 
 
Links to social networks
 
 
 
 
 
 
Which function should this button trigger?
This option will only be visible to users who are not logged in. Use it to invite your visitors to register.
Enter the sharing link to a resource on Google Drive or Dropbox. Users who click on the button will download your resource directly.

    Facebook Pixel is a string of code you get through the Facebook help desk (watch the tutorials, receive the Pixel ID and enter it in the field below). Once added in the article or in the info of the channel it allows you to keep track of the views, directly from the dashboard of your Facebook account.

    SOPRAVVIVERE O VIVERE? THAT'S THE QUESTION!
    ⭐️ Elisa Maiorano Driussi ⭐️

    Founder Executive

    ⭐️ Elisa Maiorano Driussi ⭐️

    ⭐️ Elisa Maiorano Driussi ⭐️

    ⭐️ Elisa Maiorano Driussi ⭐️

    SOPRAVVIVERE O VIVERE? THAT'S THE QUESTION!

    Se non te lo sei mai chiesto, magari è il momento di cominciare a farlo.

    Non voglio metterti pressione addosso


    Posso solo dirti però che ciò che leggerai in questo articolo ti farà riflettere sullo stato attuale della vita che stai conducendo.




    Non aver paura

     

    A volte abbiamo paura di ammettere a noi stessi che alcuni cambiamenti – piccoli o grandi – nella nostra vita sono necessari.

     

    Non aver paura anche solo di pensare a questi cambiamenti, perché una regola base dell’Universo è la seguente:

     

    “Quando scopri qual è il problema, la soluzione è già in viaggio”.

     

    Questo non vuol dire che automaticamente la tua vita si stravolgerà, ma che sarai più consapevole di ciò che non ti serve più, di ciò che puoi lasciare andare e quindi il tutto comincerà a migliorare, se chiaramente tu lo vuoi.


    Un buon punto di partenza è il chiederti: “Sto vivendo o sopravvivendo?”.

     

    E subito dopo poniti la seguente domanda: “cosa mi fa vivere e cosa mi fa sopravvivere?”.




    Non riesci a cogliere la differenza tra “vivere” e “sopravvivere”?

     

    Non ti preoccupare. Inizia allora con il chiederti:

     

    Per quanto riguarda il “vivere”

     

    “Cosa faccio bene e con passione, con impegno, di mia spontanea volontà?”

    “Quali sono le attività che migliorano la mia giornata?”

    “Quali sono le cose per cui sento il ‘fuoco’ dentro?”

     

    Per quanto riguarda invece il “sopravvivere”

     

    “Quali attività mi sembrano una costrizione ma sono necessarie?”

    “Mi piace il lavoro che faccio?”

    “Come uso il mio tempo libero?”

    “Come mi sento il 90% del tempo? Quali aggettivi mi descrivono?”



    Rileggi le risposte che ti sei dato e rifletti.

     

    Se non sei contento dei risultati, inizia ad applicare piccoli cambiamenti nella tua vita, anche se sono sicura che già solo riflettendo su queste domande, potresti avere dei momenti “aha!”, ossia attimi rivelatori.

     


    Contact form
    Contact me through this form
     
     
     
     
     
     
    received from:
    This site uses third-party cookies to improve your experience and provide services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling this page, or clicking on one of its elements, you consent to the use of cookies.

    Oppps...

    I can’t load the resource