Un gradino più su.

2021-04-25 13:34:33

E tu sei inarrestabile?

La fuori ci sono un sacco di venditori di fuffa e di illusioni irrealizzabili.
Tutti vogliono venderti il dimagrimento rapido, la prova costume da urlo, i miracoli che ...manco la chirurgia potrà darti. 
Io amo la concretezza, la trasparenza e la verità.

Ma la verità a volte brucia, è scomoda ed è molto sgradevole.
Purtroppo per me, la verità, fa fare meno soldi della vendita di prodotti pseudomiracolosi. 

Ma è l’unica strada etica che io conosca.


Non posso dirti come diventerai se non so come sei fatta o fatto fisicamente, questo posso farlo solo con la gente che seguo personalmente. 
Non voglio mostrarti quelle fottutissime e inutili foto del prima e dopo, perché semplicemente appartengono ad altre persone con un altra storia e un altra genetica. Non sei tu in quelle foto, mi segui?
L’approccio al dimagrimento è qualcosa di personale, non è standardizzabile, è pieno di incognite e di imprevisti. Magari fosse sufficiente un beverone o una cazzo di cremina... 
Non è così semplice amica mia, non è risolvibile per tutti allo stesso modo amico mio.
Se sei uomo o donna, ci sono differenze. In questo caso le dinamiche cambieranno completamente da un sesso all’altro, soprattutto nel dimagrimento mentale che io insegno.

E allora come facciamo?

Cosa posso darti di utile a questo giro?

Voglio passarti questa regola d’oro che non mi farà guadagnare nulla. Forse mi farà guadagnare il tuo rispetto e la tua gratitudine, se farai di questa regola, una abitudine costante. 
Ebbene, la regola è questa:
Ma perché tutto si avveri, servirà essere costanti, dovrai essere un fottuto martello pneumatico, dovrai fare poco ogni giorno ma dovrai farlo, ogni dannato giorno! 

Eh già!
Un gradino in più, ogni dannato giorno da oggi in avanti. Aggiungi ogni giorno una tacchetta di salute, un pizzico in più di movimento, un’attenzione in più al tuo stile di vita e vedrai che i risultati si faranno sentire.

Solo così potrai capire cosa intendo quando chiamo i miei lettori “inarrestabili”.

Cosa aspetti a diventare inarrestabile?

Possiamo esserlo tutti.
E sai perché?
Perché’ non si nasce inarrestabili.
Inarrestabili si diventa!
Un abbraccio ,
Fulvio