da sapiens a felix

Spiritualità & Filosofia

70 anni di ricerca scientifica lo confermano

Visto che lo dice la scienza potrebbe essere la volta buona che che la felicità viene presa in seria considerazione.

La ricerca della quale voglio parlare è nota come la Harvard Grant Study una ricerca iniziata nel lontanissssssssimo 1938 nella prestigiosa università di Harvard.
Lo scopo della ricerca era quello di capire se ci fosse un denominatore comune in quella che si può definire una vita felice: una vita nella quale il benessere fisico e psicologico ti accompagnino fino a tarda età.
Da quanto si vede in giro e anche dai risultati di alcune ricerche demoscopiche sembra che denaro (80% delle risposte) e diventare famosi (50% delle risposte) siano gli obiettivi da raggiungere per godere di una vita felice.
Come si dice  queste sono delle opinioni e spesso le opinioni, spesso frutto di suggestioni, poco hanno a che fare con la realtà.
Per non farsi influenzare dalle suggestioni la ricerca di Harvard ha seguito la vita di centinaia e centinaia di persone dall'adolescenza fino ai giorni nostri e alcune di loro che hanno superato la soglia dei 90 anni sono ancora vive.
Una prima selezione tra gli studenti di Harvard si è presto allargata andando ad esaminare giovani proveniente dai bassifondi della città di Boston di tutt'altra estrazione sociale
I partecipanti di entrambi i gruppi sono stati seguiti durante tutta la loro vita e sottoposti periodicamente a visite mediche e test psicologici chiedendo loro come procedesse il loro lavoro e che cosa accadesse negli affetti familiari per avere un quadro più completo possibile sulla loro vita.
Con il trascorrere degli anni nella ricerca sono stati inseriti anche i figli di queste prime selezioni e poi i figli dei figli, per avere una visione ancora più ampia di come scorre la vita nella nostra civiltà sempre più moderna e tecnologica.
Non ti stupirà sapere che tra gli studenti di Harvard, con le più favorevoli possibilità di successo, più di uno ha finito la sua vita molto giovane e in miseria; al contrario anche tra coloro ai quali,  nati nei bassifondi, sembrava preclusa ogni possibilità di riscatto hanno realizzato quella che si dice una vita degna di essere vissuta.
Ma la sorpresa sta quando scopriamo che, indipendentemente dalla fama raggiunta e dalla ricchezza possedutaquando la salute fisica e psicologia si accompagnano ad una vera soddisfazione per la vita vissuta ciò che accomuna tutte queste persone è la solida e ampia rete di relazioni che queste persone hanno saputo costruire.
Con una solida rete di relazioni puoi condividere i tuoi momenti di gioia e ti sostiene nei momenti difficili, si complimenta per i tuoi successi e ti perdona gli errori, ti accetta per quello che sei senza giudicarti facendoti sentire parte di un qualcosa più grande di te
Se oggi lo conferma la scienza, già lo diceva Aristotele più di 2000 anni fa: l'uomo è un animale politico.
A questo link trovi un video molto interessante che riassume i risultati di questa ricerca  

Covid o Vuca? Ansia e Stress
Sotto stress sei stupido ma puoi guarire - Manuale pratico per liberarsi definitivamente da Ansie e Stress