Arrosto vegetale di ceci e asparagi

Cari amici di casa la Buona Stella, ecco a voi i dettagli della ricetta di arrosto vegan di ceci e asparagi, in cui cerchiamo di riprodurre il gusto Umami tipico dell'arrosto, in una preparazione adatta al tempo della Pasqua. Con un gentile intervento di Santa Ildegarda. Grazie!

Cari amici di Casa la Buona Stella,

le ricette in diretta che stiamo proponendo, realizzate in sostituzione dei corsi di cucina che abbiamo dovuto forzatamente rinviare a data da destinarsi, ci stanno dando una grande soddisfazione e offrendo moltissimi spunti.

Credo che anche in futuro, quando potremo riaprire al pubblico, manterremo questo appuntamento in qualche forma. Troviamo che sia davvero una ottima occasione, almeno per noi, di crescita e di confronto!

Ecco la ricetta del nostro arrosto e, alla fine, il link alla replica della diretta, alla ricetta della salsa da abbinarvi e ad altre proposte ancora, dalla nostra Casa.

Una cosa, purtroppo, non possiamo trasmettere on line... l'assaggio!!! 

Ma vi assicuro, l'ho assaggiato al termine della registrazione, dopo la cottura e la foto che vedete sopra: è BUONISSIMO!!

😄

Prima però vi riferiamo quello che scrive Hildegarda di Bingen riguardo ai ceci.

Questo testo ci è stato suggerito dal nostro "amico" 😄 VegChef diVerso, che si diletta di questi argomenti.... se cercate altre suggestioni a cavallo tra cucina e poesia le trovate proprio qui:

"Il cece è caldo e dolce, leggero e gradevole da mangiare e non aumenta gli umori cattivi in colui che ne mangia. Chi ha la febbre faccia arrostire dei ceci sui carboni ardenti e li mangi: guarirà."

Ildegarda di Bingen, da "Il libro delle creature"

Arrosto vegan di ceci e asparagi

ingredienti:

700 gr. ceci cotti

80 gr. pomodori secchi (150 gr. se confettati, con maggiore umidità)

4 asparagi grossi

10 gr. Cipolla secca in polvere – 80 gr. di farina mista frumento/ceci – 8 gr. senape – 40 gr. semi di girasole

1 cipolla – 2 spicchi di aglio – 8 gr. lievito secco – 5 gr. sale

Pepe, tamari, olio evo, aceto mele, rosmarino q.b.

Pan grattato/brodo per eventualmente aggiustare consistenza

Saltare in padella le cipolle a dadini e l’aglio tritato con olio e tamari.

Saltare gli asparagi pelati e tagliati a dadini con olio evo

Saltare i semi di girasole in padella con olio e tamari.

Unire in un contenitore tutti gli ingredienti, con qualche foglia di rosmarino tritato, tenendo da parte 1/3 dei ceci, metà cipolle saltate, i semi di girasole e gli asparagi.

Frullare e trovare una giusta consistenza, in modo che l’impasto sia lavorabile ma non troppo morbido. Aggiungere i restanti ingredienti, formare l’impasto sopra a un foglio di carta da forno da chiudere all’interno di un foglio di alluminio lasciando scoperta la superficie superiore, sulla quale appoggiare un rametto di rosmarino, coprire con un filo di olio. Infornare a 210 °C per circa 40-50 minuti.

L’obiettivo dei vari ingredienti, in particolare del tamari, è quello di riprodurre il gusto tostato e caramellato tipico dell’arrosto, ricco di quel sapore che i giapponesi definiscono con il termine Umami.

Ed ecco a seguire, nell'ordine:

  • il video in replica della diretta nella quale abbiamo presentato la ricetta
  • il video in replica della diretta nella quale abbiamo presentato la ricetta della maionese vegetale e delle salse che ne possono derivare. Perfette per l'arrosto.
  • la ricetta della maionese
  • la proposta Buona per Voi. Per tutto aprile 2020 offriamo dei "Buoni" con sconti del tutto particolari ai nostri amici e clienti