ALSOBIA...

2019-03-26 06:45:39

Nome comune: Alsobia. Genere: Alsobia. Famiglia: Gesneriaceae. Provenienza: America Centro-meridionale.Descrizione genere: comprende varie specie di piante erbacee, perenni, stolonifere, facili da coltivare; la vegetazione tende ad essere ricadente o rampicante, perché gli stoloni tendono continuamente ad allargarsi: sono quindi molto adatte ad essere coltivate in contenitori appesi Esigenze ambientali, substrato, concimazioni ed accorgimenti particolari Temperatura: la temperatura minima invernale non dovrà scendere sotto i 16-18°C. Possono sopportare temperature vicine ai 4-5°C, ma soltanto se si permette alla pianta di andare in riposo vegetativo durante i mesi freddi, diradando le annaffiature a partire da ottobre.Luce: preferiscono esposizioni con illuminazione buona e diffusa, al riparo dai raggi del sole. Con poca luce le piante si allungheranno a livello degli internodi e difficilmente riusciranno a fiorire.Annaffiature e umidità ambientale: regolari, ma non troppo frequenti (tanto da tenere il terreno leggermente umido) durante la buona stagione; ridotte, quasi sospese, nel periodo invernale. Fare molta attenzione ad evitare i ristagni d’acqua.Substrato: miscuglio di torba e terriccio di foglie in parti uguali, con aggiunta di sabbia, al fine di migliorarne il drenaggio.Concimazioni ed accorgimenti particolari: sono consigliabili vasi più larghi che alti e non molto grandi. Durante la stagione vegetativa aggiungere ogni 15-20 giorni all'acqua delle annaffiature del concime per piante fiorite. Moltiplicazione Si può moltiplicare asportando delle parti di stoloni con radici e invasando subito. In primavera è anche possibile praticare talee di foglia o di fusto.

2  

ALBICOCCA SUNGIANT...

2019-03-26 06:42:17

L'albero di albicocco è vigoroso e dalla produttività elevate. È una pianta che ama i climi miti e sopporta bene la siccità, teme però le gelate precoci. Si adatta bene ad ogni tipo di terreno, ben drenato e non troppo umido o calcareo. Il terreno va tenuto umido nella fase vegetativa, evitando i ristagni idrici.Inizia a produrre già dal terzo anno di vita. Produce un frutto medio-grosso, oblungo e leggermente assimetrico.La polpa è arancio intenso e dal sapore leggermente acidulo. Giunge a maturazione da fine giugno.

2  

CRESCIONE...

2019-03-26 06:37:36

Si coltiva anche in casa, in vasi o cassette, in posizione luminosa ma non soleggiata, in terreno soffice, ben drenato e riparato dal gelo Il Crescione, se usata fresca, è un'erba con proprietà sia alimentari che medicinali. E' indicata nei disturbi della digestione, le foglie dal sapore piccante e gustoso, vengono consumate negli antipasti, nelle insalate e per aromatizzare salse, carni alla griglia, uova, frittate, verdure cotte e minestre.La crema di succo di crescione con il miele è ottimo per attenuare le lentiggini, inoltre frizionando il succo di crescione, posto in un uguale quantitativo di alcool a 90°, sul cuoio capelluto rallenta la caduta del capelli.

1  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85